Targa Florio, Ferreri 2° nella Classe Turismo Competizione. “Un’emozione grandissima”

0

Monreale, 9 maggio – “È andata benissimo, una bellissima manifestazione”. Queste le prime parole di Francesco Ferreri, reduce dalla centesima edizione della Targa Florio valevole come prova del Campionato Italiano Rally Autostoriche, appena conclusa con una prestazione a dir poco magnifica quanto inattesa. È già la nona edizione della Targa Florio a cui Francesco Ferreri partecipa e come ha detto: “Si poteva mai mancare proprio a quella del centenario!?”.

“Abbiamo rispolverato la nostra 850 – racconta Ferreri – abbiamo rinnovato gli impianti di sicurezza e abbiamo iniziato quest’avventura grazie agli sponsor che ci hanno sostenuto. Grazie a Filodiretto che ha seguito l’evento e anche ai tanti altri che ci hanno sostenuto come la BCC Toniolo di San Cataldo, Generali Italia, la Bologna S.R.L., l’ACI Monreale, Punto di Vista Monreale, Turtle Design di Cuccia Ester ed Edilkamin”.

Per il duo Ferreri-Sarrica della P.S. Start A.S.D. il punteggio ottenuto è sicuramente di tutto rispetto: un bel 55° assoluto nel Campionato Italiano Rally Autostoriche e un ottimo 8° posto di gruppo del primo raggruppamento delle auto fabbricate fino al 1969 con un tempo totale di 1:25’38” . L’auto guidata da Ferreri è la mitica Fiat 850 Special, l’auto più piccola presente alla Targa Florio.

Nella Classe Turismo Competizione, Ferreri invece ha raggiunto la seconda posizione, preceduto solo dalla Lancia Fulvia 1300CC pilotata da Giuliani-Sora.
“È stata un’emozione grandissima partecipare a questa Targa Florio – racconta Ferreri – tutti contemplavano la nostra auto, una delle più piccole di cilindrata, e si chiedevano come abbiamo fatto ad arrivare tra i primi 55 assoluti tra auto più grosse come Porsche, Lancia Fulvia e Morrison Cooper S”.

Le prove del sabato sono state condizionate dal maltempo, da qualche difficoltà nei freni che non facevano il loro dovere in staccata e da un problema tecnico durante la prova di Collesano, durante la quale, in seguito ad un dosso, ha ceduto la cinghia del motore e l’equipaggio è stato costretto ad una pausa ci circa 3 minuti per ripristinare il motore. Nessuna penalità ai controlli orari è arrivata inoltre per i piloti Ferreri-Sarrica.

La 100th Targa Florio ha visto trionfare, per quanto riguarda il Campionato Assoluto Rally, Paolo Andreucci e Anna Andreussi sulla Peugeot 208 T16, Erik Comas e Yannick Roche si aggiudicano invece la vittoria nel Campionato Italiano Rally Autostoriche su Lancia Stratos HF.

Rispondi