Rifiuti, 5 comuni verso la gestione autonoma. Saranno assunti 58 lavoratori ex Ato

0

Bisacquino, 11 agosto – I comuni di Bisacquino, Chiusa Sclafani, Giuliana, Palazzo Adriano e Prizzi sono sulla via di una soluzione definitiva sul tema della gestione della raccolta dei rifiuti. Nei comuni elencati si avvicina sempre di più la gestione “in house” del servizio che sarà gestito direttamente dagli enti locali.

I sindaci dei 5 comuni hanno già messo firma al mandato che consente all’amministrazione unica della nuova società pubblica “Valle del Sosio Ambiente”, Vincenzo Marinello, di poter richiedere il trasferimento di 58 unità di personale che facevano parte dell’ex Ato alla società costituenda. Ad ottobre, se tutto procederà senza particolari intoppi, la Valle del Sosio Ambiente sarà già operativa. In questi giorni inoltre, dovrebbe arrivare il decreto assessoriale che consentirà di espletare i contratti di servizi. I lavoratori che saranno trasferiti alla nuova società lavoreranno in una prima fase con la formula del part time.

“Il percorso – ha affermato Tommaso Di Giorgio, sindaco di Bisacquino, che sarà la sede legale della nuova società – prosegue in maniera spedita per l’accensione di questa macchina ecologica”.

Rispondi