Capizzi: “Palermo Capitale della Cultura 2018. Un’occasione anche per Monreale”

"Anche se indirettamente, questa è un'occasione importante altrettanto per Monreale"

0

Monreale, 1 gennaio – Palermo è stata ieri nominata Capitale Italiana della Cultura 2018, la notizia è stata resa nota dal Ministro ai Beni Culturali e Turismo Dario  Franceschini. Arriva questa mattina il commento di Piero Capizzi, sindaco di Monreale che esprime soddisfazione e si complimenta con il sindaco di Palermo Leoluca Orlando per il risultato raggiunto. “Sono felice che Palermo sia stata scelta come capitale della Cultura – dichiara Capizzi – anche se indirettamente, questa è un’occasione importante altrettanto per Monreale  facente parte insieme a Cefalu’ e Palermo del Percorso Arabo-Normanno, questo risultato indubbiamente contribuirà ad per incrementare il turismo, la  cultura e la ripresa economica dell’intero territorio dando un’immagine della Sicilia realistica e lontana dai soliti  e retorici stereotipi”.

La nomina di Palermo porterà nelle casse del Capoluogo 1 milione di euro. Risorse che però, da sole, non basteranno a trasformarla: il dossier di candidatura presentato al ministero dei Beni culturali, che ieri ha assegnato il riconoscimento alla città guidata dall’amministrazione di Leoluca Orlando, prevede investimenti pubblico-privati per 6,4 milioni. Nel dossier che ha portato alla vittoria c’è tutto il meglio di quello che già accade in città, dal Festival delle letterature migranti al Queer Festival alle Vie dei Tesori. E la collaborazione tra istituzioni è stato uno dei punti di forza del progetto ritenuto credibile anche perchè «supportato – si legge nelle motivazioni – dai principali attori istituzionali e culturali del territorio».

 

Rispondi