Record differenziata. Premiati San Giuseppe Jato, San Cipirello e Piana degli Albanesi

0

Monreale, 12 aprile 2018 – Sono 108 i comuni che hanno ricevuto questa mattina a Catania il premio dei comuni che hanno ottenuto la maggior percentuale di raccolta differenziata. Il comune di Giardinello è il comune che in assoluto ha fatto registrare la percentuale più ampia di differenziata, attestandosi al 79,51%. A far compagnia a Giardinello nella classifica dei comuni della provincia di Palermo che superano la soglia del 65% di raccolta minima prevista per legge, e che hanno ricevuto il riconoscimento da Musumeci, ci sono anche Giuliana (75,45%), Camporeale (67,65%), Cinisi (67,11%) e Montelepre (66,77%). Alla consegna del premio, oltre al Governatore Nello Musumeci, hanno partecipato anche l’assessore regionale all’Energia, Alberto Pierobon, il dirigente generale del dipartimento Acqua e rifiuti, Salvo Cocina, e i presidenti delle Srr, le Società per la regolamentazione del servizio di gestione rifiuti della Sicilia.

Il riconoscimento è arrivato anche per tutti gli altri comuni del Palermitano che hanno iniziato un percorso virtuoso e che hanno raggiunto livelli soddisfacenti di raccolta differenziata o che hanno iniziato un percorso per l’incremento della stessa. Per questo alla premiazione sono stati invitati anche i sindaci di Altofonte, Piana degli Albanesi, San Giuseppe Jato e San Cipirello. Ad esprimere soddisfazione per il risultato ottenuto è il sindaco di San Cipirello Vincenzo Geluso. «Il Premio per la Raccolta Differenziata, che nel 2017 si è attestata al 52,91% – dichiara in una nota il primo cittadino – è un risultato che deve essere migliorato. Dobbiamo superare il 65% nel 2018, un impegno che dobbiamo prenderci tutti. Questo risultato va dedicato a tutti i cittadini che insistono nel differenziare e che rispettano l’ambiente e la nostra comunità».

Piana degli Albanesi per il secondo anno è tra i comuni virtuosi della Sicilia. «Questo risultato lo dedico a tutti i cittadini che con grande impegno e dedizione giornalmente fanno la raccolta differenziata e che rispettano l’ambiente e la nostra Comunità – dice il primo cittadino di Piana Rosario Petta -. Un Grazie a tutti gli operatori del settore dagli uffici comunali alla ditta ai lavoratori che giornalmente girano tutta Piana per il porta a porta. Continuiamo su questa strada per aumentare la percentuale della raccolta, noi ci crediamo e con la collaborazione di tutti è un obbiettivo che dobbiamo assolutamente raggiungere».

Per il comune di Monreale la strada per raggiungere livelli accettabili di raccolta differenziata è ancora lunga e tortuosa. Nel comune normanno la differenziata si è fermata solo al 7% nonostante gli sforzi dell’amministrazione. Ancora troppo pochi sono i cittadini volenterosi e troppi sono quelli che hanno abbandonato, dopo il clamore iniziale, l’idea di differenziare all’interno delle aree dove è previsto il ritiro porta a porta dei rifiuti differenziati in base ad un calendario prestabilito. 

Rispondi