A Corleone la testimonianza di Paolo Borrometi, il giornalista minacciato dalla mafia

0

Corleone, 16 maggio 2018 – Il Cidma, Centro Internazionale di Documentazione sulle Mafie e del Movimento Antimafia di Corleone, ha organizzato lunedì 21 maggio alle ore 11,30 un incontro con il giornalista Paolo Borrometi presso l’auditorium dell’Istituto d’Istruzione Superiore “Don Colletto”, con la partecipazione quali relatori anche di Giuseppe Giulietti, del presidente dell’Ordine dei Giornalisti di Sicilia Giulio Francese e Laura Biffi dell’Osservatorio Ambiente e legalità di Legambiente. A renderlo noto è la commissione straordinaria del comune di Corleone. 

Dal 2014 il giornalista Paolo Borrometi, direttore del quotidiano online La Spia, collaboratore dell’agenzia Agi e presidente di Articolo 21, è finito nel mirino della mafia catanese che ne pianificava l’omicidio. Oggi vive sotto scorta, a seguito di alcune inchieste sulla mafia della Sicilia Orientale.

Lo scopo dell’incontro è di promuovere un ampio dibattito, alla presenza dei giovani studenti di Corleone, sul tema «Legalità e libera informazione», argomento di drammatica e quotidiana attualità nei nostri territori. 
All’incontro, che vedrà presenti anche i componenti della Commissione Straordinaria, prenderanno parte il presidente del direttivo del Cidma, Vincenzo Oliveri, e la presidente del comitato scientifico dello stesso centro, Caterina Greco. G
razie alla viva voce di protagonisti tanto qualificati, i giovani corleonesi potranno trarre dal dibattito elementi di approfondimento e stimoli fecondi per la loro formazione culturale.
La cittadinanza è invitata a partecipare.

Rispondi