Non rispetta le norme anti Covid, sigilli a palestra della Rocca

A conclusione di un’ispezione igienico sanitaria nella struttura sportiva, i Carabinieri hanno proceduto ad un sequestro amministrativo

0

Non avrebbe rispettato le disposizioni anti-Covid, per questo i Carabinieri del Nas hanno posto sotto sequestro una palestra che si trova in una traversa di Corso Calatafimi alta, alla Rocca-Mezzomonreale.

Il sequestro è avvenuto nel corso di controlli finalizzati a verificare la corretta attuazione delle norme in materia di promozione a tutela dell’attività fisico-motoria sportiva e sul contrasto alla diffusione del contagio da covid-19. Si legge nella nota dei Carabinieri che hanno sequestrato una palestra in zona Corso Calatafimi.

A conclusione di un’ispezione igienico sanitaria nella struttura sportiva, i Carabinieri hanno proceduto ad un sequestro amministrativo, poiché la stessa era priva di autorizzazione amministrativa ed i locali mancavano dei requisiti igienico strutturali.

La legale responsabile è stata segnalata al sindaco di Palermo, autorità amministrativa competente. Il valore della struttura sequestrata è di circa 750.000 mila euro.

Rispondi