Un ragazzo di 25 anni monrealese si trova ricoverato in prognosi riservata all’ospedale Ingrassia di Palermo dopo aver subito una violenta aggressione da parte di un uomo e un ragazzo.

I Carabinieri hanno arrestato questa notte un uomo di 43 anni, ritenuto responsabile delle lesioni riportate dal giovane. I protagonisti della vicenda sono tutti monrealesi.

I fatti si sono consumati ieri sera a Monreale, attorno alle 21, nei pressi di una fermata del bus 389 in via Benedetto d’Acquisto. Un uomo e il figlio minorenne avrebbero pestato a sangue un giovane monrealese, forse al culmine di una lite causata da un diverbio tra il giovane, vittima dell’aggressione, e la figlia dell’arrestato.

Il ragazzo si trova adesso ricoverato in prognosi riservata in ospedale e ha riportato diverse ferite in tutto il corpo. All’aggressione avrebbe partecipato anche il figlio dell’uomo. I carabinieri questa notte hanno portato in carcere il presunto autore delle violenze e il Gip con molta probabilità procederà alla convalida dell’arresto. L’uomo è difeso dall’avvocato Piero Capizzi.

Seguici su Facebook
Articolo precedenteMonreale, schianto auto-scooter al Cimitero: un ferito
Articolo successivoIl monrealese Salvo Giangreco nuovo dirigente del Palermo Calcio

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui