Aggressione a Monreale, rinviata l’udienza di convalida del fermo

0

E’ stata rinviata a domani l’udienza di convalida del fermo del monrealese D. G. A., 43 anni, ritenuto responsabile di una brutale aggressione nei confronti di un ragazzo di 27 anni.  A.  C. – queste le iniziali del nome del ragazzo – è ricoverato all’Ospedale Ingrassia di Palermo in condizioni ritenute critiche dai sanitari ma dovrebbe farcela.

Il 43enne, difeso dall’avvocato Piero Capizzi, si trova al momento rinchiuso nel carcere Pagliarelli Lorusso di Palermo e ci resterà almeno fino a quando il Gip non avrà celebrato l’udienza di convalida che è stata fissata per domani 19 settembre.

LEGGI QUI I FATTI

Una violenza inaudita sarebbe stata usata nei confronti del 27enne pioppese, che ha riportato diversi traumi al volto e in tutto il corpo. I Carabinieri di Monreale svolgono le indagini su quanto accaduto alla fermata del bus 389 nel corso della serata del 16 settembre.  A partecipare all’aggressione ci sarebbe stato anche il figlio del 43enne. Si tratta di un 17enne denunciato a piede libero all’Autorità giudiziaria.

Rispondi