Monreale, trasferito in un centro per minori uno dei presunti aggressori di Alex Catalano

Il minore è stato accompagnato dai Carabinieri di Monreale in una struttura del Palermitano

0

Questo pomeriggio i Carabinieri di Monreale hanno notificato la custodia in una struttura per minori al 17enne accusato di lesioni gravissime nei confronti di Alex Catalano.

Si tratta del figlio del 43enne che dopo l’arresto ha ottenuto la custodia cautelare agli arresti domiciliari.

Ted Formazione Monreale

Il tribunale per i Minorenni di Palermo ha così deciso che il figlio, che avrebbe partecipato alla brutale aggressione del giovane, doveva essere trasferito in una comunità per minori. Il minore, dopo l’ordinanza del Giudice, è stato accompagnato dai Carabinieri di Monreale in una struttura in provincia di Palermo.

Dopo il fermo, il giovane è stato interrogato dal Pm ed è stato denunciato in stato di libertà al tribunale di via Palagonia.

Intanto ieri la vittima dell’aggressione è tornata a casa. Alex ha finalmente potuto riabbracciare il padre e gli altri familiari, dopo circa due settimane di ricovero.

 

Rispondi