Variante per ingrandire il Cimitero di Monreale, intanto passa ai privati

0

Si è svolta questa mattina al cimitero comunale, la seduta di giunta presieduta dal sindaco Alberto Arcidiacono nel corso della quale l’assessore ai Servizi a Rete Geppino Pupella ha presentato ai colleghi assessori la proposta di variante al piano di ristrutturazione urbanistica del cimitero monumentale di Monreale.

Il piano così come ha puntualizzato l’assessore Pupella, individua una serie di aree attualmente a verde pubblico nonché l’area di sedime della ex casa del custode da destinare per i nuovi loculi in variante al piano attuale. Nelle aree individuate, secondo il nuovo piano, si prevede di poter costruire nuovi loculi, che potranno essere realizzati in parte dall’amministrazione comunale ed in parte dalle confraternite.

Inoltre il primo cittadino ha informato la giunta che già gli uffici hanno predisposto un progetto, per circa 108 loculi prefabbricati, che già ha ottenuto il parere della Soprintendenza ai Beni culturali e che sarà finanziato con proventi comunali, loculi che potrebbero essere realizzati entro 3 mesi. Saranno costruite due nuove strutture tra la camera mortuaria del Camposanto e il deposito.

“L’ufficio progettazione del Comune di Monreale ha portato avanti anche questo progetto che non appena verrà definito, potrà dare temporaneamente una soluzione alle salme attualmente giacenti”, dice una nota dell’amministrazione.

Il sindaco ha fatto sapere anche che il Comune di Monreale ha affidato il 24 novembre scorso la gestione del Cimitero ad una ditta esterna euro per due anni.

Intanto oggi è stato approvato anche il computo metrico estimativo, relativo all’esecuzione delle attività di analisi del sottosuolo, per le quali risulta preventivata una complessiva spesa di € 13.121,65 (inclusa IVA al 22 per cento), con assunzione del relativo impegno sul relativo capitolo del bilancio, che presenta la voluta disponibilità di fondi.

La Giunta comunale con deliberazione n. 200/IE del 30 ottobre 2020 (atto di indirizzo) ha stabilito di destinare i fondi disponibili per le annualità 2020 e 2021 alla realizzazione di opere riguardanti la riqualificazione e il miglioramento della fruizione del cimitero comunale monumentale, da attuarsi sia attraverso la costruzione di nuovi loculi, sia con interventi manutentivi di carattere ordinario e/o straordinario.

Rispondi