Distaccamento forestale di San Martino delle Scale chiuso, scatta interrogazione all’Ars

Terzo e Vittorino presentano un punto all'ordine del giorno in Consiglio comunale

0

A Monreale i cancelli del presidio forestale di San Martino delle Scale sono sbarrati. Il caso arriva all’Ars e in Consiglio comunale.

“Dopo la riapertura alla presenza dell’Assessore regionale al Territorio, Toto Cordaro e gli impegni presi a sua garanzia, oggi prendiamo atto con rammarico che il distaccamento del Corpo Forestale di San Martino delle Scale ha chiuso definitivamente i cancelli, privando un vastissimo territorio di una presenza militare necessaria. I Carabinieri della stazione locale svolgono un prezioso ed insostituibile servizio, ma in una zona montana come San Martino, il Corpo Forestale della Regione ha garantito un efficiente servizio. Oggi stesso presenterò un’interrogazione a risposta urgente e incontrerò’ l’Assessore al Territorio Cordaro, al quale chiederò l’immediata riapertura del presidio forestale ed in ogni caso che lo stesso venga riaperto prima del periodo estivo. Ero convinto che dopo l’inaugurazione alla quale per altro ero presente il presidio sarebbe rimasto aperto”. Così afferma il deputato regionale di Forza Italia, Mario Caputo che intanto, questa mattina, ha incontrato il delegato di San Martino, Bartolo Belmonte, e i consiglieri comunali di Forza Italia Mimmo Vittorino e Silvio Terzo, che si sono impegnati a presentare un ordine del giorno in Consiglio comunale, da inviare al Presidente della Regione e all’Assessore al Territorio.

“Condividiamo la decisione di Caputo – precisano Terzo e Vittorino – e consideriamo molto grave per il territorio della Frazione, spesso devastato da incendi dolosi, che il presidio sia chiuso. Chiederemo che l’Amministrazione, in sinergia con il Consiglio comunale, prendano una ferma posizione per evitare che San Martino sia privato di una risorsa militare fondamentale per garantire la sicurezza dei residenti, dei commercianti e del patrimonio boschivo”.

Rispondi