Il Chiostro di Monreale si fa bello, questa mattina via ai lavori

L’intervento è finalizzato ad abbattere le barriere architettoniche, consolidare le colonnine marmoree e alleggerire le coperture del chiostro

0

Al via i lavori nel chiostro Benedettino di Monreale. Questa mattina la consegna dei lavori, alla presenza dell’assessore regionale ai Beni culturali e all’Identità Alberto Samonà, del sovrintendente ai Beni culturali di Palermo Solima Giuliano e del presidente del Consiglio comunale di Monreale Marco Intravaia.

L’intervento è finalizzato ad abbattere le barriere architettoniche, consolidare le colonnine marmoree e alleggerire le coperture del chiostro. Un finanziamento di quasi un milione di euro, reperiti nell’ambito del Po Fesr, il cui appalto è stato aggiudicato dall’impresa Piacenti Spa di Prato, la stessa che ha eseguito i lavori di restauro nella chiesa della Natività di Betlemme. I lavori dureranno un anno, ma il sito sarà fruibile dai turisti in contemporanea allo svolgimento del cantiere, non appena le condizioni pandemiche lo consentiranno.

LEGGI ANCHE:
La guerra di mafia tra Monreale e San Giuseppe Jato e il blitz, condanne in Cassazione

“Quest’amministrazione comunale crede fermamente nella promozione del territorio attraverso la valorizzazione dei luoghi e dei monumenti che rappresentano i tratti distintivi di un patrimonio culturale collettivo, sul quale investire come volano di sviluppo – afferma il primo cittadino Alberto Arcidiacono -. I lavori al Chiostro dei Benedettini e gli altri tre cantieri aperti in città testimoniano l’impegno che attraverso un’azione sinergica e coordinata devono fare di Monreale una realtà simbolo dell’ intero Mezzogiorno. La città è capace di offrire il volto autentico della Sicilia nella sua poliedricità “.

“Portiamo  a compimento – ha detto l’assessore  Samonà – un importante intervento di riqualificazione di uno dei tasselli preziosi del complesso monumentale normanno, fra i luoghi più frequentati dai visitatori di tutto il mondo”.

LEGGI ANCHE:
Distrusse il bosco di Casaboli con un incendio, arrestato un 82enne piromane

“I lavori di restauro del chiostro – ha commentato Intravaia – sono l’emblema di una Sicilia che riparte, credendo e investendo sul suo patrimonio. Il chiostro benedettino di Monreale è uno dei luoghi più rappresentativi dell’intera Sicilia. Il governo regionale, ancora una volta, dimostra attenzione al territorio e ai cittadini che attendono un rilancio della loro terra, dopo i mesi estenuanti della pandemia. Ringrazio l’assessore Samonà e il presidente della Regione Nello Musumeci per la sensibilità ininterrotta nei confronti della nostra città”.

Nel corso della consegna, Intravaia ha accompagnato l’assessore Samonà e il sovrintendete Giuliano in un sopralluogo nei locali del Dormitorio dei Benedettino, così da predisporne una futura fruibilità dello spazio.

LEGGI ANCHE:
Lidl a Monreale, 12 negozianti dicono no e il Comune nomina un legale

 

SEGUICI SU FACEBOOK
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.