Sfiorata la tragedia a Monreale, serve un semaforo o una rotonda in Circonvallazione

Tanti chiedono provvedimenti al sindaco prima che ci scappi il morto all'incrocio di via Santa Liberata

0

Di quattro persone ferite parla il bilancio del pauroso incidente che si è verificato nella serata di ieri lungo la Circonvallazione di Monreale all’altezza del pericoloso incrocio con via Santa Liberata. (LEGGI QUI) Un incidente che poteva trasformarsi un una tragedia, in un luogo che è già stato teatro di decine di incidenti.

Quello dell’incrocio tra la Circonvallazione e via Santa Liberata rappresenta a Monreale uno degli incroci in cui accadono più sinistri. Un incrocio che si presenta, a chi sale verso Monreale dopo una curva, e per chi scende arriva dopo una discesa. Spesso chi sale o scende da Santa Liberata arriva a grande velocità non rispettando la precedenza.

LEGGI ANCHE:
Palloncini e lacrime al funerale del giovane Carlo, il papà, "Non lo abbiamo mai abbandonato"

Nella serata di ieri, complice la pioggia e la scarsa visibilità, è stato sfiorato il dramma. Quattro persone ferite, di cui una in modo grave ma per fortuna non in pericolo di vita. Tre auto sono rimaste coinvolte in un terribile schianto. Sono decine i commenti sui social che invocano l’installazione di un semaforo prima che su quel tratto ci scappi davvero il morto.

Se nei prossimi giorni saranno avviati i lavori per la riaccensione della illuminazione pubblica lungo tutta la Circonvallazione, quell’incrocio resterebbe comunque un luogo pericoloso. E se si pensa che nei prossimi mesi potrebbe sorgere nelle vicinanze il centro Lidl, l’incrocio assumerà aumenterà ulteriormente la propria pericolosità.

LEGGI ANCHE:
Silvio Termini è l'Ironman monrealese, la sua impresa sportiva a Nizza

Perché, dunque, non approfittare dei lavori che stanno per essere avviati lungo la Circonvallazione per installare finalmente un semaforo o pensare a un modo che possa evitare la tragedia? L’idea di una rotonda è percorribile? È l’appello che tantissimi monrealesi rivolgono al sindaco di Monreale, Alberto Arcidiacono e all’assessore Geppino Pupella.

SEGUICI SU FACEBOOK
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.