Ai principi Carlo e Beatrice di Borbone la cittadinanza onoraria di Monreale

La decisione è stata assunta dalla giunta comunale presieduta dal sindaco di Monreale

0

Monreale conferisce la cittadinanza onoraria ai principi Carlo e Beatrice di Borbone delle Due Sicilie. La decisione è stata assunta dalla giunta comunale presieduta dal sindaco di Monreale su richiesta della Delegazione Sicilia del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio.

Monreale, come si legge sulla delibera di giunta, da anni gode della loro opera di volontariato destinata ai bambini attraverso il progetto “Briciole di Salute” che raggiunge su segnalazione dell’Amministrazione comunale in sinergia con le parrocchie cittadine oltre 100 famiglie. La presenza dell’Ordine Costantiniano a Monreale ha visto nel corso degli anni l’avvicinamento di numerosi cittadini monrealesi con una presenza costante nell’attività assistenziale a favore delle famiglie meno abbienti riuscendo a indirizzare nel settore del volontariato numerose donne che operano con dedizione e
serietà, sacrificando anche le loro famiglie e il loro tempo libero.

LEGGI ANCHE:
Dalla Regione 2 milioni e 900 mila euro per il recupero della chiesa di Sant’Agata

A Monreale Carlo di Borbone, Gran Maestro del Sacro Militare Ordine Costantiniano di S. Giorgio, sovvenziona, proprio con l’Ordine Costantiniano, il progetto la cui madrina è la sorella Beatrice, per una spesa di 800 euro al mese con due distribuzioni mensili. Loro stessi diverse volte, sono stati presenti e hanno distribuito personalmente i presidi alle mamme dei bambini assistiti.

Nel corso degli anni l’ordine Costantiniano ha finanziato, tra l’altro, il recupero della chiesa di Maria SS degli Agonizzanti, con copie dei quadri come la Madonna degli Agonizzanti del D’Anna e dell’Angelo Custode di Pietro Novelli, con apertura al pubblico in alcuni giorni e fatta visitare ai turisti di passaggio gratuitamente.

LEGGI ANCHE:
Nuovo hub temporaneo a Monreale, il 15 ottobre al Circolo Italia senza prenotazione

L’Ordine si è occupato di stagioni concertistiche di musica classica presso la chiesa con valorizzazione di giovani musicisti anche monrealesi e ha anche donato un defibrillatore al museo diocesano di Monreale. Sono stati donati tamponi rapidi al municipio di Monreale. Circa 20 borse salva mamme sono state donate da Camilla, moglie del Principe Carlo, al Municipio di Monreale.

Queste le motivazioni del conferimento della cittadinanza onoraria.

“Per non avere mai fatto mancare la loro personale partecipazione a favore di qualsiasi iniziativa sociale, assistenziale e filantropica anche con rilevanti atti di liberalità,
Per le iniziative intraprese per il recupero e la valorizzazione delle bellezze artistiche cittadine,

Per avere contribuito in innumerevoli occasioni a fare conoscere ancora di più Monreale in tutto il mondo,

Per avere le LL.AA.RR., con massima discrezione ed umiltà,
continuato a manifestare l’amore per Monreale tipico dei loro avi.”

SEGUICI SU FACEBOOK
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.