A Monreale zero positivi allo screening, via al vaccino dai medici di base

Numeri confortanti e che lasciano ben sperare, intanto i medici di famiglia iniziano le prime somministrazioni

0

Buone notizie dal mondo della scuola. Si è svolta ieri mattina a Monreale un’altra sessione di screening dedicata al mondo della scuola monrealese. Sono 98 i tamponi rapidi eseguiti tra la popolazione scolastica e zero i positivi registrati. Numeri confortanti e che lasciano ben sperare.

Lo screening è stato voluto e organizzato dall’amministrazione comunale in sinergia con l’Asp di Palermo, in seguito ad alcuni casi che avevano reso necessario predisporre l’isolamento fiduciario di alcune classi.

Intanto anche a Monreale sono diversi i medici di base che hanno iniziato le inoculazioni del vaccino anti Covid. Tra i medici di base, ricorda il deputato Mario Caputo, ci cono Giovenco, Bruno, Cangelosi, Arcangelo e Terruso, che hanno messo a disposizione i loro studi medici per vaccinare, al momento, la popolazione più anziana ed esposta e, in particolare, coloro che per motivi di età o disabilità non possono recarsi nei centri di vaccinazione. “Un servizio fondamentale che certamente non viene svolto per motivi economici”, afferma Caputo, che ha voluto manifestare il forte apprezzamento per i medici monrealesi che stanno vaccinando presso i rispettivi studi e ambulatori. “

Novità anche dalla Regione. Continuerà ogni giorno in tutta la Sicilia, per gli over 80, la possibilità di vaccinarsi con Pfizer o Moderna senza prenotazione. È la nuova opportunità che il governo Musumeci riserva, già da oggi, ai cittadini più anziani, che non hanno ancora ricevuto la prima dose di vaccino anti-Covid e che potranno recarsi in tutti gli hub provinciali e nelle strutture sanitarie rifornite con Pfizer e Moderna, muniti di documento di identità e tessera sanitaria. Una iniziativa per accelerare ulteriormente la campagna vaccinale nell’Isola.

SEGUICI SU FACEBOOK
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.