MonrealeLive.it
Giornale Online di Monreale

Il Covid e il lutto, Monreale piange un altro cittadino, aveva 63 anni

È morto in un ospedale palermitano Giuseppe Cappello, monrealese, all'età di 63 anni

Un altro lutto colpisce la comunità monrealese, già provata dall’emergenza sanitaria, dalle chiusure e dai tanti cittadini che ci hanno lasciato anche a causa di questo nemico invisibile che non è ancora stato sconfitto. Si è spento, in un ospedale di Palermo, Giuseppe Cappello, monrealese, all’età di 63 anni a causa delle complicazioni legate all’infezione da Covid.

Carpentiere conosciuto a Monreale non solo per la sua professione ma soprattutto per la sua bontà d’animo e per la sua profonda gentilezza. Le sue condizioni si sono aggravate dopo essere risultato positivo e dopo che è stato necessario il ricovero. Si è spento ieri, nel corso della notte.

Cappello era devotissimo al SS Crocifisso di Monreale. Faceva parte della confraternita del SS Crocifisso e non mancava mai di onorare e di dimostrare la propria devozione alla sacra immagine monrealese. La comunità si stringe attorno alla famiglia per il grave lutto. Lo zio Peppino, come lo chiamavano in tanti, lascia due figli e la moglie.

È il nipote Gianluca Cappello che ricorda con dolore e commozione lo zio appena scomparso. “Sin da piccolo, sono stato sempre legato a mio zio con cui andavo sempre in campagna. Era una persona umile e gentile con tutti. Un lavoratore. Non mancava mai di aiutare tutti quelli che avevano bisogno. Era una persona solare e sempre allegra”.

La comunità monrealese e la redazione di MonrealeLive si stringe attorno alla famiglia.

SEGUICI SU FACEBOOK
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.