Matrimonio reale, Lady Charlotte: “Sono rapita dalla Sicilia e da Monreale”

“Vogliamo continuare a rinsaldare il nostro legame con Monreale e con la mia famiglia vogliamo sovvenire quanto più possibile alle necessità di questo territorio"

0

Oggi presso il Palazzo di Città, il sindaco di Monreale Alberto Arcidiacono ha ricevuto la coppia di promessi sposi reali S.A.R. il Principe Don Jaime di Borbone della Due Sicilie Duca di Noto e Sua Grazia Lady Charlotte Diana Lindesay-Béthune che il prossimo 25 Settembre celebreranno il loro matrimonio nel Duomo sotto il paterno sguardo del Cristo Pantocratore. Il sindaco Arcidiacono nel prendere la parola, in Sala Rossa ha dichiarato: “È un lieto ritorno a casa delle loro altezze reali e siamo onorati che il loro matrimonio segni un legame d’affetto tra la Real Casa e la Città che sarà nella meritata luce internazionale”.

Il Duca di Noto ha aggiunto: “Vogliamo continuare a rinsaldare il nostro legame con Monreale e con la mia famiglia vogliamo sovvenire quanto più possibile alle necessità di questo territorio dove oltre la nobile storia e l’identità artistico-cultura, c’è la possibilità di lavorare a progetti solidali che ci accomunano e di cui abbiamo già condiviso col primo cittadino e la giunta”.

LEGGI ANCHE:
Il volto di Beato Carlo Acutis" dell'artista pioppese Nino Carlotta all'oratorio di San Vito e Francesco

Quindi i nubendi reali, accompagnati dal primo cittadino hanno lasciato il Palazzo di Città per proseguire con la visita al laboratorio di ceramica del maestro Nicoló Giuliano che ha mostrato le sue creazioni artistiche e le diverse fasi di lavorazione e in particolare l’artista che da più di 50 anni opera a Monreale ha presentato ai Duchi di Noto una ceramica ritraente Re Guglielmo II della tradizione artigiana siciliana, quale dono per le nozze.

Lady Charlotte Lindesay-Béthune concedendo ancora qualche battuta ha dichiarato: “Sono rapita dalla luce della Sicilia e Monreale rappresenta per me un luogo del cuore dove torneremo spesso perché adoriamo l’armonia tra bellezza e paesaggio”. Lady Charlotte ha mostrato molto interesse a conoscere le diverse fasi di creazione e cottura delle ceramiche. Il Sindaco, infine ha salutato gli ospiti reali con un “Arrivederci a pochi giorni”. Presente alla visita il comandante della stazione dei Carabinieri di Monreale Antonino La Rocca.

LEGGI ANCHE:
Arriva a Monreale la Targa Florio, commossi ricordi di Ugo Campione e Nicola Giacopelli
SEGUICI SU FACEBOOK
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.