HomeIn EvidenzaMonreale, aprire o no...

Monreale, aprire o no la scuola? Arcidiacono a vertice con tutti i sindaci siciliani

MONREALE – Le scuole rischiano di riaprire già da domani a Monreale come in tutta la Sicilia. È questa la decisione della Task Force regionale che si è appena conclusa. Nonostante le rimostranze dei sindaci, dei presidi, dei sindacati, la decisione è stata presa. La scuola aprirà il 13 gennaio in linea con quanto disposto dal governo nazionale.

Ok, la decisione, è stata presa ma ancora la parola fine alla questione non è ancora stata messa. Sì, perchè è appena iniziata una riunione tra i sindaci siciliani che non ci stanno a riportare i ragazzi in classe, esponendoli ai contagi e favorendo così l’aumento dei positivi. Anche il sindaco di Monreale, Alberto Arcidiacono, partecipa al vertice con i suoi colleghi siciliani. Nei giorni scorsi il primo cittadino monrealese si era detto contrario alla didattica in presenza, dichiarandosi pronto a firmare anche un’ordinanza se la Regione avesse deciso per la ripartenza.

Dopo il rinvio dei giorni scorsi ora però la Regione sarebbe stata messa alle strette dal governo di Roma, decidendo per la ripartenza senza ulteriori rinvii. “Attendiamo per adesso, ci sarà la riunione tra tutti i sindaci della Sicilia. Al termine daremo aggiornamenti sulla riapertura delle scuole a Monreale”. Questo dice il sindaco monrealese a MonrealeLive.

A protestare contro la ripartenza del 13 gennaio ci sono anche diversi dirigenti scolastici e sindacati. “Tornare a scuola già domani è un gravissimo errore. È assurdo sperare di diventare zona arancione o rossa per tenere chiuse le scuole. Ciò vuol dire auspicare un incremento delle degenze in terapia intensiva”. Lo dice il segretario della Flc Cgil Sicilia, Adriano Rizza, a margine della riunione della task force sulla pandemia tenutasi stamani. “Non lo diciamo solo noi che bisogna ritardare il ritorno a scuola – aggiunge – ma anche la comunità scientifica, nonché autorevoli esperti come lo stesso consulente del Ministero della salute, il professor Ricciardi”.

Ultime News

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Altro dall'autore

Contagi Covid a Pioppo, niente lezioni per sanificazione

Lezioni sospese per domani, 23 gannaio per gli studenti della scuola...

Vandali bruciano immondizia a Pioppo, protestano i cittadini

PIOPPO - Questa mattina alcuni cittadini della frazione di Pioppo, allertati...

Lutto a Monreale, si è spento Giovanni Di Verde

MONREALE - Apprendiamo oggi con enorme tristezza della morte di Giovanni...

Mucche libere a San Martino, mamma e figlioletto rischiano l’incidente

Da qualche giorno sui social viene segnalata la presenza di una...

Approfondimenti

Contagi Covid a Pioppo, niente lezioni per sanificazione

Lezioni sospese per domani, 23 gannaio per gli studenti della scuola Margherita di Navarra di Pioppo. L'istituto scolastico lo ha appena annunciato tramite una comunicazione ufficiale nel proprio sito che, visti i diversi casi di positività che sono stati accertati negli ultimi giorni. "Si comunica che in...

Vandali bruciano immondizia a Pioppo, protestano i cittadini

PIOPPO - Questa mattina alcuni cittadini della frazione di Pioppo, allertati da una forte puzza di bruciato sono usciti dalle proprie abitazioni. Davanti alle loro porte, durante la notte, qualche ragazzo ha bruciato una modesta quantità di rifiuti di vario genere, a pochissimi metri dalle porte. Non un...

Lutto a Monreale, si è spento Giovanni Di Verde

MONREALE - Apprendiamo oggi con enorme tristezza della morte di Giovanni Di Verde, 86 anni e storico rivenditore di auto. Di verde è venuto a mancare ieri sera verso le 19:90. Lascia la moglie e tre figli maschi, tra cui il consigliere comunale Giuseppe di Verde. I funerali...

Mucche libere a San Martino, mamma e figlioletto rischiano l’incidente

Da qualche giorno sui social viene segnalata la presenza di una mandria di mucche. Poche ore fa si aggiravano nei pressi della via SP 57, rendendo difficile agli automobilisti passare senza colpirle. Adesso, nei gruppi facebook, sono aumentate le lamentele. A seguire riportiamo il messaggio di una cittadina, che...

Ufficiale da lunedì la Sicilia entra in zona arancione

Ormai è ufficiale, la Sicilia da lunedì entrerà in zona arancione. Dopo essere stati d'esempio per l'Italia intera, quando, durante il primo lockdown e l'esodo degli studenti siciliani scappati dal nord, siamo riusciti a tamponare una situazione d'emergenza che si prospettava più che drastica. Adesso la situazione sembra...

Monreale si sveglia col maltempo e con la nebbia

MONREALE - Da questa notte una leggera pioggia imperversa sulla città normanna e non sembra voler smettere. Le condizioni climatiche in tutta la provincia di Palermo sono visibilmente peggiorate nelle ultime ore, ma - già da domani - dovrebbe esserci un repentino ritorno al clima mite, con...