MONREALE – Il parcheggio in alcune zona di Monreale sembra impossibile da trovare a tutte le ore del giorno. Non è strano vedere qualche macchina parcheggiata in seconda fila, un comportamento sicuramente sbagliato che certe volte può rallentare di molto il traffico, fino a causare l’esasperazione degli altri guidatori.

L’ultimo spiacevole inconveniente è capitato qualche ora fa, nella trafficata via Venero, a pochi passi dal centro storico. Questa mattina un uomo ha distrattamente parcheggiato la propria macchina in seconda fila per una decina di minuti, forse per sbrigare delle commissioni nei tanti negozi della via.

Lo sbadato parcheggio ha reso impossibile all’autobus dell’Ast – che passa dalla zona per portare i monrealesi a Palermo – di passare. In pochissimi minuti si è creata una lunga coda di alcune centinaia di metri, che arrivava fino al cuore della via Venero.

Da lì a poco sarebbe iniziato un rumoroso concerto di clacson, che – per diversi minuti – ha disturbato tutto il quartiere. L’uomo è poi – con i suoi comodi – venuto a spostare la macchina, ristabilendo il normale flusso del traffico.

Un discutibile comportamento che spesso rallenta di molto il traffico nella via. Intanto cittadini e commercianti invocano un incremento dei controlli, che ad oggi non è ancora avvenuto.

Seguici su Facebook
Articolo precedenteFurti d’acqua a Monreale, il Comune parte civile al processo
Articolo successivoCovid, domani tamponi nelle scuole di Pioppo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui