Aggressione sul bus per Monreale, autista preso a schiaffi e pugni

L'aggressione è stata ripresa da un cellulare, immagini al vaglio degli investigatori

0

Un autista dell’Amat è stato aggredito da alcuni passeggeri che si trovavano sul bus 389 Palermo – Monreale. La vicenda si è consumata ieri pomeriggio lungo Corso Calatafimi.

Dopo aver redarguito alcuni passeggeri che avevano invaso lo spazio di sicurezza dedicato all’autista, alcuni facinorosi hanno iniziato a insultare il povero autista, in servizio all’Amat da circa 35 anni. Dalle parole però poi si è passati ai fatti. Alcuni passeggeri hanno iniziato a schiaffeggiare l’uomo. Qualcuno ha anche iniziato a prendere a pugni i vetri della vettura. Qualcun altro ha anche lanciato un estintore.

L’aggressione è stata ripresa da un cellulare e il video poi è finito in rete. Le autorità stanno vagliando le immagini per risalire agli aggressori. L’Amat ha anche estrapolato le immagini dal circuito chiuso della vettura.

«Sono scene che a Palermo purtroppo abbiano già visto – dice Igor Gelarda, capogruppo della Lega al Comune di Palermo – ma che non vorremmo mai più vedere. È incredibile che vi sia una sola vettura, sulla linea 389, che collega Palermo con Monreale, una delle mete turistiche italiane importanti a causa dei tagli al trasporto pubblico che penalizzano anche economicamente la nostra città».

Rispondi