Il Comune di Monreale presenta progetti per 10 milioni di euro nel PNRR del Piano Integrato della Città Metropolitana. Per il sindaco Arcidiacono si tratta di “una grande opportunità per il futuro di Monreale”.
 
Serviranno per Palazzo Comunale, impianto di risalita dal parcheggio Torres, Campi da Tennis Ranteria, Pavimentazione in Basolato del Centro storico e per l’Antivilla Comunale.
 
Completato l’iter progettuale per l’inserimento dei progetti nel Piano Integrato della Città Metropolitana di Palermo-PNRR. Gli uffici tecnici comunali stamane hanno definito l’iter procedurale dei progetti individuati dall’amministrazione Arcidiacono sotto il coordinamento tecnico e amministrativo dell’assessore ai Servizi A Rete Geppino Pupella. L’assessore ha seguito passo per passo tutta l’attività progettuale.

“Continuamo un grande lavoro ed un grande sforzo – ha dichiarato il sindaco Alberto Arcidiacono – che questa amministrazione ha intrapreso e sta portando avanti  con coraggio e determinazione per il futuro  della nostra città – -e per migliorare la qualità della vita dei nostri cittadini”.

L’assessore Pupella nel dichiarare che il finanziamento di queste opere da parte della Città Metropolitana all’interno del PNRR determinerebbe una svolta urbanistica e per il decoro urbano e gli impianti sportivi, per la nostra città , ha ringraziato il qualificato staff dell’ufficio Area Pianificazione Urbanistica, che ancora una volta con impegno, dedizione  e senso di appartenenza hanno consentito di raggiungere la prima fase di questi ambiziosi progetti”.

Il finanziamento richiesto ammonta a 10 milioni di euro e riguarderà diversi progetti. Ecco la lista: Ristrutturazione del Palazzo di Città, Rifacimento pavimentazione in basolato di via Roma, piazzetta Vaglica e via Agonizzanti. Riqualificazione e decoro dell’Antivilla Comunale, rifunzionalizzazione dell’impianto per attività Sportive Campi da Tennis Ranteria e l’impianto di risalita con ascensore mobile dal parcheggio Torres.

Seguici su Facebook
Articolo precedenteMonreale, “Hanno rubato il Crocifisso dalla tomba di mio padre”
Articolo successivoMonreale, torna l’illuminazione pubblica in via Ponte Parco

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui