Una dipendente in servizio al comune di Monreale viene sospesa dal servizio perchè priva del certificato verde rafforzato. La decisione dell’ente dopo la richiesta della stessa dipendente che ha chiesto la “sospensione dal servizio, perché non in possesso del Green pass rafforzato dal 14.03.2022 al 15.06.2022”. Questo si legge in una determinazione dello staff del segretario Comunale di Monreale.

Per i giorni di considerati di “assenza ingiustificata”, si legge ancora sulla determinazione, “non saranno dovuti la retribuzione né altro compenso o emolumento, comunque denominati, tale periodo interrompe altresì l’anzianità di servizio, la maturazione delle ferie e la tredicesima mensilità”.

A Monreale, come in ogni altro ente e luogo di lavoro, le misure introdotte dal decreto legge del 7 gennaio 2022, rendono obbligatorio il vaccino per gli ultracinquantenni e il conseguente obbligo dell’esibizione della certificazione verde al momento dell’accesso ai luoghi di lavoro. I lavoratori possano richiedere di consegnare al proprio datore di lavoro copia della certificazione verde e siano pertanto esonerati dai controlli agli accessi a opera del personale designato dal datore di lavoro, per la durata della validità della certificazione. Alcuni dipendenti dell’ente hanno comunicato o sono risultati alla data del 15/02/2022 privi del cd Green Pass Rafforzato.

Seguici su Facebook
Articolo precedenteMonreale, 36 percettori del reddito di cittadinanza al servizio del Comune
Articolo successivoGrave pericolo a Santa Rosalia, Arcidiacono tratta con Anas per una rotatoria

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui