L’Asperger non è un limite, il monrealese Carlo si laurea con Lode

La sua testimonianza ieri a Monreale a Casa Cultura Santa Caterina

0

Un incontro emozionante quello di ieri pomeriggio a Casa Cultura Santa Caterina sul tema dell’Autismo, organizzato dall’assessore Letizia Sardisco, in occasione della ricorrenza della Giornata Mondiale della Consapevolezza dell’Autismo che si celebra il 2 aprile di ogni anno.

All’evento era presente anche il sindaco monrealese Alberto Arcidiacono che ha evidenziato la necessità di “portare l’attenzione su questo delicato tema, non soltanto in questa data, per migliorare il futuro dei bambini interessati da questa diagnosi”.

“La finalità dell’incontro è stata quella di offrire uno spazio d’interazione e di scambio d’esperienze tra i genitori di bambini con autismo”, dice l’assessore Sardisco, che continua “il confronto esperienziale è la fonte primaria di fiducia verso il futuro per le famiglie, ed è lo strumento di lotta più efficace alla solitudine alimentata dagli stereotipi che continuano ad essere proposti dalla società, malgrado il progresso delle conoscenze scientifiche”.

Tra gli invitati c’era anche il giovane monrealese Carlo Salerno, con una diagnosi di sindrome di Asperger già all’età di 4 anni, che, qualche settimana fa, ha conseguito la Laurea con Lode in Lingue e Letterature moderne presso l’Università degli Studi di Palermo, specializzandosi in arabo, francese e tedesco. La sua testimonianza, in presenza della madre Francesca Cutrona, ha concretizzato il messaggio sotteso all’incontro: speranza e fiducia.

“Non bisogna mai perdere la speranza, non bisogna focalizzarsi sui limiti che questa condizione ci pone”, ha detto Carlo Salerno “ma bisogna guardare verso il futuro e porci in maniera positiva alla vita che verrà!”.

Presente l’associazione CON.VI.VI L’Autismo, nelle persone del presidente, Loredana Chimone, e della coordinatrice Santina Alduina, Consigliere comunale. Tra gli esperti, Marina Bellomo e Giovanni Ferraro, psicologi e psicoterapeuti e le insegnanti di sostegno, Daniela Battaglia e Manuela Quadrante. Moderatrice Daniela Balsano, docente di lettere.

La locandina è stata offerta gratuitamente per l’occasione da Turtle designer.

Rispondi