La monrealese Chiara Nania vince importante premio per la sua laurea in Chimica Teorica e Computazionale

Diplomata allo scientifico di Monreale, ora colleziona eccellenti risultati in ambito universitario

0

Importante riconoscimento per la monrealese Chiara Nania, che ha vinto un prestigioso premio grazie alla sua tesi che si è fatta notare nel mondo accademico.

Chiara Nania è una cittadina monrealese che ha conseguito il diploma al liceo scientifico di Monreale, Emanuele Basile. Ora colleziona eccellenti risultati in ambito universitario.

In particolare, Chiara Nania, dottoranda in Scienze Fisiche e Chimiche presso il DiFC-Dipartimento di Fisica e Chimica dell’Università degli Studi di Palermo, ha vinto il premio “Pier Luigi Nordio” assegnato dalla Divisione di Chimica Teorica e Computazionale della Società Chimica Italiana.

Il lavoro di tesi della dott.ssa Nania, dal titolo “Idrodeossigenazione dell’isoeugenolo su cluster di platino: studio DFT e analisi meccanicistica”, relatori il prof. Francesco Ferrante e il prof. Dario Duca, è stato selezionato per la “elevata qualità scientifica dell’approccio computazionale impiegato e la rilevante applicazione nel campo delle biomasse”.

Il premio “Pier Luigi Nordio”, dedicato a uno dei pionieri della Chimica Teorica italiana, è conferito annualmente alla migliore tesi di laurea magistrale svolta nell’ambito della Chimica Teorica e Computazionale in Italia sottoponendo a valutazione il rigore dell’approccio metodologico, il contenuto innovativo, l’esame critico dei risultati ottenuti e l’attualità del tema.

Rispondi