Una ragazzina viene trascinata per i capelli mentre il branco incita alla violenza. Un video che starebbe girando sulle chat Whatsapp di parecchi giovani monrealesi e su cui adesso le forze dell’ordine starebbero indagando.

La vicenda, come denunciato sui social, si sarebbe consumata all’interno della Villa di Monreale. Il video, ripreso con un cellulare, sarebbe stato poi inoltrato a decine di giovani.  Secondo quanto trapela, i genitori della ragazzina maltrattata si sarebbero anche recati dai carabinieri di Monreale ma non avrebbero presentato alcuna denuncia.

La denuncia nel gruppo Facebook, “Monreale: news, eventi, segnalazioni”, da parte della zia. “Da un paio d’ore gira nei telefonini dei nostri figli un video dove una ragazzina di dodici anni, trascina per i capelli una sua coetanea e in sottofondo si sentono altri ragazzini che incitano la malefica ragazzina a continuare nella violenza, il tutto avviene durante il pomeriggio in Villa. Ma scusatemi cari genitori, avete educato figlie o bestie? La ragazzina vittima di questa violenza è mia nipote. Sono tanto amareggiata per la società dove stanno crescendo i nostri figli”.

Seguici su Facebook
Articolo precedenteArriva a Monreale il luogotenente Antonio Pompa, al comando della stazione di Grisì
Articolo successivoAggressione a Monreale tra ragazzine, appello di Arcidiacono, “Ascoltiamo i giovani”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui