E luce fu. Così, dopo anni di buio, la Circonvallazione di Monreale, anche nel tratto che arriva sino alla Rocca, si illumina. “Se spostate l’attenzione dal mio ombrello, potrete notare che anche il tratto basso della Circonvallazione è finalmente acceso”. Questo il post che ha ottenuto migliaia di like del sindaco di Monreale Alberto Arcidiacono. Il primo cittadino ha annunciato ieri sera l’accensione del secondo tratto di Circonvallazione monrealese. Una accensione sperimentale per controllare che tutto funzioni come dovrebbe.

Ora la maggior parte dell’arteria stradale è completamente illuminata con un impianto moderno e a risparmio energetico. Luci bianche ad alta luminosità e led, che consentono un notevole risparmio di energia elettrica. L’impianto inoltre è a prova di furti di cavi, essendo stato posto in altezza.

L’ultimo step riguarderà la porzione di Circonvallazione che giunge fino a Villa Carolina, all’incrocio con la via Pietro Novelli. L’intero progetto dell’impianto è stata curata dall’Ufficio Tecnico comunale, ed è costato circa 240.000 euro di fondi statali.

Nelle prossime settimane inoltre si inizierà a parlare anche dei lavori lungo via Regione Siciliana. Anche qui sarà ripristinato l’impianto d’illuminazione pubblica, sostituito da cavi e luci più moderne ed efficienti. Nei giorni scorsi la giunta, su proposta degli assessori ai servizi a rete Geppino Pupella e al bilancio Luigi D’Eliseo, ha approvato un provvedimento di variazione di bilancio che prevede d’impegnare circa 330 mila euro sul capitolo investimenti per impianti di pubblica illuminazione.

Seguici su Facebook
Articolo precedenteGemelle campionesse del minienduro, premiate le monrealesi Karola e Valentina La Mantia
Articolo successivoIl segretario comunale di Monreale Francesco Fragale passa alla Città metropolitana

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui