Marco Intravaia - deputato Ars

Marco Intravaia, braccio destro di Musumeci, presidente del consiglio di Monreale, è ufficialmente un deputato dell’Assemblea regionale siciliana. Questa mattina il monrealese ha ricevuto l’attestazione con cui l’ufficio centrale circoscrizionale per l’elezione del presidente della Regione e dell’Assemblea regionale siciliana attesta la proclamazione dell’esito del voto.

“Oggi, mentre a Roma giura il nuovo Governo, io sono stato proclamato deputato regionale. Comincia ufficialmente il mio mandato all’Ars. Al lavoro sempre con entusiasmo per la Sicilia”. Queste le parole del neo deputato Ars Intravaia, eletto tra le fila di Fratelli d’Italia, dopo aver ricevuto l’attestazione dell’avvenuta elezione all’Ars.

I sedici deputati eletti in provincia di Palermo sono i pentastellati Adriano Varrica, Luigi Sunseri e Nuccio Di Paola, gli esponenti della lista di Cateno De Luca “De Luca sindaco di Sicilia” Ismaele La Vardera e Salvatore Geraci, i forzisti Edy Tamajo, Gaspare Vitrano e Gianfranco Miccichè, i dem Valentica Chinnici, Antonello Cracolici e Mario Giambona. E ancora: Nunzia Albano, eletta nelle file della Nuova Dc, Vincenzo Figuccia di Prima l’Italia- Lega e gli esponenti di Fratelli d’Italia Alessandro Aricò, Fabrizio Ferrara e Marco Intravaia.

Ieri Intravaia ha anche accolto con entusiasmo la nomina dell’ex governatore, Nello Musumeci, di cui segretario particolare. Esprimo il mio compiacimento e gli auguri di buon lavoro al neo presidente del Consiglio Giorgia Meloni e al nuovo Esecutivo, in modo particolare al nuovo ministro del Mare e per il Sud, Nello Musumeci. Un momento storico per il nostro Paese la cui guida, per la prima volta nella storia, è affidata a una donna, di grande valore e determinazione. L’Italia ritrova una guida finalmente politica, ripristinando le regole della democrazia parlamentare”. Queste le parole deputato di Fratelli d’Italia, appresa la notizia della formazione del nuovo Governo. “In questa giornata così importante per l’Italia (Ieri ndr) – ha continuato Intravaia – il mio pensiero speciale va al ministro Musumeci con cui ho condiviso, da suo segretario particolare alla Presidenza della Regione Siciliana, gli anni più esaltanti della mia vita professionale. A lui mi legano sentimenti di ammirazione, condivisione di valori ma anche di affetto sincero. Sono certo che saprà servire il Paeso con la stessa abnegazione ed onestà con cui si è sacrificato per la Sicilia che, ne sono sicuro, porta sempre con sé nel suo cuore in questa nuova esperienza romana”.

Seguici su Facebook
Ted Formazione Monreale
Articolo precedenteAlla Veneziano-Novelli a scuola di contrasto a bullismo e cyberbullismo
Articolo successivoGiorgia Meloni presidente del Consiglio, gli “Auguri” dell’associazione monrealese Donnattiva

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui