Nella notte di ieri, una gattina è stata salvata da una situazione di pericolo in cui si trovava poiché bloccata all’interno di una cabina dell’energia elettrica. La signora Maria, residente in via Baronio Manfredi, si è accorta della presenza dell’animale che chiedeva aiuto e ha immediatamente chiamato i volontari Piero Faraci e Silvana Lo Iacono. In seguito sono stati allertati i vigili del fuoco.

La gattina, rimasta chiusa nella cabina senza cibo e acqua, probabilmente per diverse ore, è stata liberata dai pompieri in meno di mezz’ora dalla chiamata d’emergenza.

La signora Maria ha espresso la sua gratitudine per l’intervento tempestivo dei vigili del fuoco e per la sensibilità dei volontari che non ci hanno pensato due volte ad aiutare l’animale intrappolato che avrebbe fatto una brutta fine se la signora non si fosse accorta della sua presenza.

La gattina, nonostante l’esperienza traumatica, è stata trovata in buone condizioni ed è stata ristorata con del cibo.

Seguici su Facebook
Articolo precedenteDivieto di transito e sosta sulla strada di Via Esterna Manca Miccini per lavori di messa in sicurezza del ponte
Articolo successivoMonreale, taglio alberi e potature alla case popolari: volontari e protezione civile in azione

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui