A Monreale due sorelline stuprate in famiglia, Arcidiacono: “Senso di profonda repulsione”

“Più fondi e poteri ai comuni per avviare progetti educativi nelle scuole dell’obbligo contro la violenza”

0

Monreale – Il sindaco di Monreale Alberto Arcidiacono esprime un senso di profonda repulsione per il gravissimo atto di violenza familiare contro due sorelle”.

“Proprio ieri eravamo scesi in piazza per manifestare la nostra volontà di condannare fortemente i gravi atti accaduti dello stupro di gruppo che si era verificato a luglio a Palermo, e oggi apprendiamo la triste notizia che nella nostra città, si è verificato un grave atto di violenza in una famiglia, dove due sorelle sono state vittime di violenza”.

L’amministrazione Arcidiacono oltre a esprimere la massima solidarietà e vicinanza alle ragazze, chiede al Governo regionale più aiuti per i comuni, al fine di attivate i servizi sociali nella realizzazione di progetti di sensibilizzazione, prevenzione e contrasto alla violenza sulle donne in tutte le scuole di ogni ordine e grado”.
“È angosciante apprendere fatti così gravi, ferite queste che coinvolgono i sentimenti di ognuno di noi”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.