contatore free

Salario minimo, il M5S raccoglie firme a Monreale

La battaglia per il salario minimo vede il M5S in prima linea.. Costantini: "Il Governo Meloni cerca di nascondendosi dietro un dito"

0

Il Movimento 5 Stelle scende in piazza a Monreale per raccogliere firme a sostegno della proposta di legge sul salario minimo. Sabato 4 novembre, in piazzetta Vaglica vicino al Collegio di Maria, attivisti e portavoce locali del M5S saranno presenti con banchetti per la raccolta firme, con l’obiettivo di lanciare un messaggio chiaro al governo Meloni sulla necessità di introdurre per legge una paga minima oraria di 9 euro.

La battaglia per il salario minimo vede il M5S in prima linea. Sono molte le forze politiche di opposizione che hanno accolto la proposta pentastellata, ritenuta una misura di civiltà già adottata in 22 paesi UE. Tuttavia, l’esecutivo targato meloni continua a bloccarne la discussione in Parlamento, nonostante i dati dimostrino che la grande maggioranza degli italiani è favorevole.

Con il salario minimo a 9 euro l’ora, si stima un aumento immediato dello stipendio per oltre 3,6 milioni di lavoratori attualmente sottopagati. Una tutela essenziale per contrastare il fenomeno dei working poor. All’evento di Monreale presenzierà anche Steni Di Piazza, già senatore e ora coordinatore provinciale M5S, a testimonianza dell’impegno del Movimento su questa battaglia sociale.

I pentastellati ricordano che, nonostante vengano accusati di assenteismo, in realtà lavorano intensamente per il bene dei cittadini, come dimostrano risultati concreti ottenuti di recente a livello locale, ad esempio lo sconto del 30% sulla Tari realizzato dai consiglieri M5S in Commissione Bilancio a Monreale. “Ma questa volta è il momento di scendere nelle piazze, per unire le forze attraverso il contatto diretto con i cittadini. L’invito è quindi rivolto a tutti coloro che credono nella necessità del salario minimo legale: firmate e fate sentire la vostra voce, per dire sì ad una conquista di civiltà attesa da troppi anni”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.