contatore free

Maxi rissa in campo tra il Pioppo e lo Jato: la violenza non è mai ammessa

La violenza non può e non deve trovare spazio nello sport

0

Ancora violenza nei campi da gioco dilettantistici. Questa volta è successo durante il match di calcio a 5 Pioppo Futsal – Jato al Pala DonBosco.

La cronaca è cruda. Botte, urla e uno spettacolo raccapricciante durante la partita, sospesa sul 2 a 0 per i padroni di casa. Tutto sarebbe iniziato dagli spalti, quando un tifoso della squadra, sostenitore della Jato, avrebbe iniziato a insultare uno dei giocatori del Pioppo. Quest’ultimo avrebbe risposto agli insulti. Poi il tifoso sarebbe sceso in campo e da lì ne sarebbe sorta una rissa inaudita, uno spettacolo indecoroso al quale hanno assistito famiglie e tanti bambini. Per riportare la calma sono arrivate le forze dell’ordine. Presente anche il 118.

Ora, dopo le violenze del Pala DonBosco, arriva la nota della squadra di Pioppo. “La società Pioppo Futsal intende esprimere ferma condanna dei fatti violenti avvenuti durante l’incontro di ieri al Pala Don Bosco, in casa dello Jato, che nulla hanno a che fare con i valori e lo spirito dello sport. Intendiamo inoltre esprimere il nostro convinto dispiacere per le famiglie, i giovani, le donne e i bambini presenti, che fanno parte della nostra splendida e sempre pacifica tifoseria, costrette ad assistere ad uno spettacolo indegno che mai avremmo voluto vedere in alcun campo da gioco. A tal fine, la società intende riservarsi di agire nelle sedi opportune per la tutela della sua immagine sportiva e dei suoi tesserati”.

Ancora una volta ci troviamo a dover commentare fatti di inaudita violenza che si sono verificati su un campo da gioco dilettantistico. Quanto accaduto sabato durante la partita di calcio a 5 tra Pioppo Futsal e Jato è inaccettabile e deve farci indignare profondamente. Urla, insulti e una rissa indecorosa a cui hanno assistito anche famiglie e bambini, che sono stati esposti a scene che mai avrebbero dovuto vedere su un campo di calcio. Episodi simili sono purtroppo frequenti nello sport dilettantistico e dimostrano come ci sia ancora tanto da fare in termini di educazione, rispetto delle regole e valorizzazione dei veri valori dello sport. Lo sport dovrebbe essere inclusione, fair play, rispetto dell’avversario. Invece troppo spesso assistiamo al contrario.

Come giornale, e media partner del Pioppo Futsal, condanniamo fermamente quanto accaduto. Vogliamo mandare un messaggio chiaro: la violenza non può e non deve trovare spazio nello sport. Perché lo sport è di tutti, e tutti hanno il diritto di viverlo in un ambiente sano, sicuro e rispettoso”

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.