contatore free

Religioni e scienza insieme per salvare il pianeta: storico vertice a San Martino delle Scale

Venerdì 24 novembre si terrà un importante incontro tra rappresentanti religiosi, politici e accademici per discutere soluzioni concrete alla crisi climatica da presentare alla COP28 di Dubai

0

Si terrà venerdì 24 novembre presso la basilica di San Martino delle Scale, a Monreale, un importante convegno dal titolo “Le religioni, le professioni e le istituzioni scientifiche insieme per tutelare il pianeta”. L’obiettivo è quello di coinvolgere i rappresentanti delle fedi religiose, delle professioni e della scienza per elaborare soluzioni concrete da presentare alla COP28, la conferenza annuale dell’ONU sui cambiamenti climatici che si svolgerà a Dubai dal 30 novembre al 12 dicembre.

Parteciperanno autorevoli rappresentanti di fedi diverse e delle istituzioni

All’incontro, organizzato dalla Fondazione Giuseppe Benedetto Dusmet, parteciperanno numerose personalità del mondo religioso, politico, accademico e professionale. Per le istituzioni interverranno la senatrice Alessandra Gallone, consigliere del Ministro dell’Ambiente Gilberto Pichetto Fratin, il presidente dell’Assemblea Regionale Siciliana Gaetano Galvagno, l’assessore regionale all’Economia Marco Falcone, l’assessore all’Ambiente Elena Pagana, il rettore della LUMSA Francesco Bonini.

In rappresentanza delle religioni, prenderanno parte all’evento il presidente della Conferenza Episcopale Siciliana mons. Antonio Raspanti, l’arcivescovo di Monreale mons. Michele Pennisi, il Gran Muftì di Bosnia ed Erzegovina Mustafa Ceric, l’imam della moschea Al Jamila di Palermo Sheyk Badri Al Madani, il vicario per la Sicilia dell’arcidiocesi ortodossa italiana Patrick Hollow, il rabbino capo di Napoli Cesare Moscati.

“Si tratta di un importante momento di dialogo tra tutte le anime della società per individuare soluzioni concrete alla crisi climatica”, ha spiegato il responsabile scientifico Cristiano Bevilacqua. I lavori, articolati in tre sessioni, si concentreranno in particolare sul coinvolgimento attivo delle religioni, che possono svolgere un ruolo chiave nel promuovere stili di vita sostenibili e sensibilizzare i fedeli sul tema ambientale.

L’obiettivo è elaborare proposte per la COP28 di Dubai

L’iniziativa si pone in continuità con la recente enciclica Laudato Si’ di Papa Francesco, che ha posto la crisi ecologica al centro dell’attenzione della Chiesa Cattolica. Il convegno di San Martino delle Scale rappresenta dunque un’occasione unica per elaborare proposte concrete da presentare alla COP28, nella speranza che dal dialogo tra i leader religiosi e gli esperti scaturiscano idee innovative per affrontare la crisi climatica.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.