contatore free

Elezioni comunali a Monreale: si vota l’8 e 9 giugno

A scendere nuovamente in campo per la poltrona di primo cittadino sarà l'attuale sindaco. Nessun nome ancora all'opposizione

0

Monreale – Anche Monreale torna al voto. Le prossime elezioni comunali sono state fissate dal Consiglio dei Ministri per il weekend dell’8 e 9 giugno 2024, come confermato nel corso della seduta odierna dell’esecutivo.

A scendere nuovamente in campo per la poltrona di primo cittadino sarà l’attuale sindaco Alberto Arcidiacono, che aveva già annunciato la propria ricandidatura nei mesi scorsi. Forte del risultato ottenuto nel 2019 e del consenso in Consiglio comunale, Arcidiacono punta al bis e ad ottenere pieno mandato dai cittadini per poter completare i progetti avviati in questi anni.

Le liste che sosterranno la sua coalizione sono già in via di definizione: oltre alle civiche e ai partiti di centrodestra che componevano la prima maggioranza, è possibile che si aggiungano anche nuove forze politiche per allargare ulteriormente il fronte a supporto del sindaco uscente. L’obiettivo è quello di presentarsi compatti e uniti all’appuntamento elettorale per convincere gli elettori a rinnovare la fiducia ad Arcidiacono.

Sul fronte opposto, invece, il quadro appare ancora piuttosto nebuloso. Le forze di opposizione non hanno ancora individuato un candidato condiviso attorno al quale coalizzarsi per provare a contendere la vittoria al primo cittadino uscente. La speranza è che nei prossimi mesi possa emergere un nome credibile in grado di rappresentare un’alternativa solida ad Arcidiacono, ma al momento regna ancora l’incertezza. Domenica il PD locale presenterà alla cittadinanza il proprio programma elettorale (ne parliamo qui).

I monrealesi sono dunque chiamati a decidere il futuro della propria città: da un lato la continuità con il sindaco uscente, dall’altro un candidato (sempre se ci sarà) ancora avvolto nel mistero per provare il cambiamento.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.