contatore free

“La Terra nelle Nostre Mani”: all’Asilo Nido di Monreale sboccia l’amore per il Pianeta

Un nuovo progetto educativo per avvicinare i più piccoli al concetto di "Terra" in modo creativo e multidisciplinare. L'iniziativa, presentata al Comune, mira a stimolare la scoperta sensoriale, la meraviglia e il rispetto per l'ambiente

0

Monreale potenzia l’offerta formativa dell’asilo nido comunale lanciando il progetto “La Terra nelle Nostre Mani”, illustrato oggi pomeriggio in Comune alla presenza del sindaco Alberto Arcidiacono, del dirigente dell’area Promozione Sociale Pietrantonio Bevilacqua e della funzionaria Anna Maria La Corte.

La presentazione è stata curata da Francesca Failla, educatrice dell’asilo nido, che è intervenuta a nome di tutte le colleghe nel corso della conferenza promossa dall’area Promozione Sociale nel salone dell’edificio Santa Caterina.

Il progetto nasce dal desiderio di avvicinare i bambini alla conoscenza del concetto “Terra” nel modo più ampio e creativo possibile, dunque non solo come il pianeta in cui viviamo, ma approcciando la terra in quanto elemento, attraverso un percorso educativo alla scoperta di emozioni, sensazioni, colori. L’obiettivo è quello di creare relazioni nuove tra le cose, di vedere la realtà con occhi diversi, con lo stupore che contraddistingue i piccoli che vivono la cosiddetta “prima infanzia”.

L’iniziativa è servita a far conoscere l’asilo nido “Giaccone” e il gruppo educativo formato da un’equipe di educatrici che segue e sostiene assiduamente i bambini durante il loro percorso educativo, proponendo e progettando attività, laboratori educativi e formativi, curando il benessere del bambino e promuovendo la continuità educativa casa-scuola.

Le ausiliarie collaborano nello svolgimento dei vari momenti al nido, si occupano dell’apertura e chiusura della struttura, del ripristino degli ambienti, della lavanderia e della suddivisione dei pasti, predisponendo un ambiente pulito e accogliente. L’asilo dispone di un servizio mensa esterno.

“Puntiamo molto sull’offerta formativa – ha dichiarato il dirigente Bevilacqua – e sul potenziamento degli asili nido comunali”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.