Malessere dopo la gita all’Acqua Park. La direzione tranquillizza: “Parametri nella norma”

0

Monreale, 1 luglio – Sono in tutto 7 i bambini giunti la notte scorsa al pronto soccorso dell’Ospedale dei bambini di Palermo e del Cervello, tutti con la stessa sintomatologia: vomito, febbre e diarrea. Tutti i bambini hanno in comune la visita presso il parco acquatico di Monreale e nessuno di questi bambini ha mangiato all’interno del ristorante.
I piccoli pazienti sono stati tenuti in osservazione e oltre alla terapia di cura sono stati eseguiti gli esami colturali per accertare la natura del malessere. Nei prossimi giorni se ne conoscerà la natura.

“La direzione medica di presidio del Cervello, ricevuta la comunicazione dal pronto soccorso pediatrico, ha inviato, come prevede la prassi, segnalazione all’ufficio igiene pubblica dell’Asp per i necessari adempimenti“, spiegano dall’ospedale.
Siamo caduti dalle nuvole apprendendo questa notizia – dichiarano dalla direzione dell’Acqua Park di Monreale – in questi ultimi 2 giorni abbiamo ospitato nel parco più di 700 bambini e non ci spieghiamo come questi bambini possano stare male. Anche i nostri figli erano all’interno delle piscine e non hanno riscontrato nessun problema”.

Proprio in questi minuti l’Asp di Palermo sta effettuando le dovute verifiche nelle acque delle piscine del parco acquatico rilevando una situazione di assoluta normalità nelle acque”.
Dalle prime indiscrezioni, quello del malessere dei 7 bambini sembrerebbe essere un caso isolato dovuto a trasmissione aerea dell’eventuale batterio. Se le acque fossero state contaminate da qualche batterio infatti, secondo la direzione, sarebbero stati molto di più i casi di malessere tra i bambini.

Alle famiglie dei piccoli frequentatori dell’Acqua Park di Monreale la direzione desidera assicurare assoluta tranquillità. “Da 25 anni la sicurezza dei bagnanti è la nostra priorità, utilizziamo infatti sofisticate centraline che controllano in continuo tutti i parametri chimici dell’acqua”.

Rispondi