Cgil e Cisl esultano per elezione Rsu. Silvio Russo: «Ora pagare performance dei dipendenti»

0

Monreale, 21 aprile 2018 – Ieri I dipendenti del comune di Monreale hanno eletto i 12 rappresentati sindacali che avranno il compito di farsi carico per i prossimi tre anni delle esigenze e del rapporto contrattuale con l’amministrazione cittadina. La Cgil FP ha ottenuto 8 seggi, 3 sono andati alla FP Cisl e un solo seggio alla Uil. Su 299 dipendenti con diritto di voto, si son presentati alle urne in 241.

Per la Cgil si tratta di un ottimo risultato, migliore rispetto alle elezioni del 2015 quando si aggiudicò 6 seggi. Quest’anno conseguendo 153 voti di lista gli Rsu eletti sono 8. «I dipendenti hanno premiato il lavoro svolto in questi tre anni dalla Cgil». È il commento di Silvio Russo primo degli eletti Rsu con 81 preferenze. «Proseguiremo il lavoro incentrato sulla ripartizione del fondo di efficienza dei servizi – spiega Russo -. Un fondo che ogni anno viene suddiviso in base alle esigenze dell’amministrazione in seguito ad una contrattazione sindacale». Cgil, Cisl e Uil in sostanza negozieranno con l’amministrazione in tema di straordinari, reperibilità e per la valutazione della performance dei dipendenti. Proprio su quest’ultima questione la Cgil è stata impegnata in maniera persistente. «Negli ultimi anni il fondo a disposizione è andato sempre più assottigliandosi a causa delle condizioni economiche delle casse comunali – commenta Russo -, il comune inoltre, da quando si è insediato l’attuale segretario, nonostante la valutazione dei dirigenti delle performance dei dipendenti, non ha ancora elargito le somme dovute ai dipendenti». I dipendenti aspettano ancora le somme della valutazione dal 2013 ad oggi.

Anche per il comparto funzione pubblica della Cisl quello ottenuto a Monreale può essere considerato un buon risultato. «Considero il risultato che abbiamo conseguito sicuramente soddisfacente e in perfetta linea con le nostre aspettative – afferma il segretario aziendale di Cisl FP Nicola Giacopelli -. I consensi che ci sono stati attribuiti sono analoghi a quelli riportati nel 2015 e confermano la Cisl come seconda forza sindacale in ambito comunale. Riconosco il valore dell’ottima affermazione della Cgil ed auspico che la rinnovata Rsu sappia svolgere al meglio e con incisività, nel prossimo triennio, il proprio ruolo di rappresentanza e tutela dei lavoratori». Giacopelli avanza una proposta ai colleghi eletti: «Per coordinare efficacemente la propria azione, soprattutto in sede di contrattazione, ritengo che la Rappresentanza Sindacale Unitaria debba dotarsi di un proprio ufficio di presidenza, al cui vertice proporrei di eleggere la collega Ivana Forzieri, tenendo conto della sua ormai consolidata esperienza e degli ampi consensi ottenuti».

Rispondi