Nasce la «Pro Loco Monreale». Eventi, cultura e adozione di aree verdi da curare

0

Monreale, 15 maggio 2018 – Un’associazione che a Monreale non è mai stato possibile far nascere per una questione normativa. Adesso però le cose sono cambiate. Sta per nascere a Monreale l’associazione Pro Loco. Un soggetto associativo che sposa l’obiettivo di promuovere il territorio monrealese nelle sue più ampie e variegate sfaccettature, in modo particolare per ciò che concerne gli aspetti culturali e turistici. Eventi, iniziative, presentazioni, oppure l’adozione di aree da curare saranno le attività svolte dalla nuova realtà associativa che sta per prendere vita nel comune normanno.

Sulle pro loco esisteva un divieto dettato da una circolare regionale. La norma, in particolare, non consentiva l’esistenza di più di un’associazione pro loco per comune. All’interno del comune di Monreale era già presente la Proloco di San Martino delle Scale, fatto che precludeva la nascita di una nuova associazione simile a Monreale centro. Dal dicembre del 2016 la norma è stata modificata. Ora nei comuni con più di 10 mila abitanti è possibile fondare più di un’associazione pro loco, «uno strumento fondamentale – per l’ex deputato nazionale Tonino Russo, tra i promotori delle Pro Loco monrealese – per la promozione turistica, delle attività culturali di una città».

L’associazione Pro Loco di Monreale, di cui faranno parte tutti i cittadini che vorranno farne parte, sarà posta, come avviene per tutte le pro loco siciliane, sotto l’egida dell’assessorato regionale al Turismo. «In seguito all’iniziativa della Via Crucis di Monreale – dice Russo -, abbiamo pensato di dare seguito a quanto fatto, fondando questa associazione e creando un comitato promotore. Spero che presto possa iniziare a camminare con le proprie gambe». Tutti i particolari saranno spiegati nel corso dell’assemblea di costituzione dell’associazione che avrà luogo tra qualche giorno a Monreale.

Rispondi