A Corleone zero contagi e alimenti per i meno abbienti, il sindaco “Stiamo a casa” (VIDEO)

Da questo fine settimana alimenti di prima necessità per i meno fortunati

0

Tramettere vicinanza, speranza e impegno. È l’obiettivo del sindaco di Corleone Nicolò Nicolosi, che attraverso un video pubblicato sui social ha voluto inviare ai cittadini un messaggio di speranza e dare qualche comunicazione sulle attività poste in essere fino ad oggi per il contrasto all’emergenza coronavirus.

Non nasconde la propria preoccupazione Nicolosi per tutto quello che sta accadendo in questi giorni, che sta stravolgendo equilibri familiari e sta portando gravi conseguenze economiche in una economia già fragile come quella della provincia di Palermo. “L’amministrazione sta facendo la propria parte tenendo pulita la città con attività di disinfestazione”,, ha detto il sindaco che chiede atteggiamenti responsabili ai cittadini. “Non dobbiamo consentire che accada ciò che sta succedendo al Nord dove non si riesce più a curare le persone a causa del gran numero degli ammalati”.

Anche Nicolosi  ribadisce un concetto fondamentale: “Serve stare a casa e a debita distanza. Atteniamoci alle indicazioni del Governo”. Il comune di Corleone sta, intanto, provvedendo ad aiutare i cittadini meno abbienti e sta per attivare una linea telefonica apposita. Da questo fine settimana inizieranno ad arrivare ad alcune famiglie della città alcuni generi alimentari essenziali.

A Corleone fino ad oggi non sono stati riscontrati casi di positività tra i cittadini. Facendo i dovuti scongiuri, l’ospedale dei Bianchi è comunque già pronto ad accogliere eventuali pazienti.

Rispondi