Acqua torbida dai rubinetti a Monreale, il sindaco vieta di berla

Diversi cittadini hanno segnalato la presenza di acqua in rete non perfettamente limpida

0

Il sindaco di Monreale Alberto Arcidiacono ha firmato un’ordinanza sindacale con la quale dispone il divieto d’uso acqua potabile in alcuni quartieri della città.

La decisione arriva in seguito alla segnalazione del Servizio Acquedotto del Comune di Monreale dopo che diversi utenti avevano segnalato la presenza di acqua in rete non perfettamente limpida.

In attesa dei dovuti controlli da parte dell’Amap dell’acqua emunta del pozzo “Rinazzo” e al fine di comprendere la natura del fenomeno, il sindaco ha vietato l’utilizzo dell’acqua a uso potabile, “ritenuto necessario ed indifferibile, in via precauzionale, inibire l’uso potabile dell’acqua, consentendo solo ed esclusivamente usi igienico-sanitari, in attesa della risoluzione della problematica”.

Il problema in particolare riguarda: I. San Martino delle Scale e zone limitrofe; 2. Via Regione Siciliana e zone limitrofe; 3. Via Antonio Veneziano e zone limitrofe; 4. Via Pietro Novelli bassa e zone limitrofe; 5. Monreale quartiere Baviera e zone limitrofe; 6. Monreale quartiere Carmine; 7. Monreale quartiere Carrubbella e zone limitrofe; 8. Monreale Piazza Vittorio Emanuele II e Guglielmo II e zone limitrofe; 9. Monreale quartiere Ciambra e zone limitrofe.

Rispondi