Alex in lento miglioramento, forse martedì sarà operato

0

Sono in lento miglioramento le condizioni cliniche di Alex, il pioppese ricoverato all’ospedale Civico di Palermo. Alex è il 25enne vittima di un grave atto di violenza, avvenuto il 15 settembre scorso a Monreale alla fermata del bus 389.

Il ricovero d’urgenza all’ospedale Ingrassia di Corso Calatafimi è avvenuto subito dopo l’aggressione. Diverse le lezioni riportate dal ragazzo, soprattutto al volto. Lesioni che richiedono un intervento chirurgico di ricostruzione. I medici del reparto di chirurgia maxillo-facciale potrebbero decidere di eseguire l’operazione sul ragazzo nella giornata di martedì, visto che le sue condizioni cliniche sono in lento miglioramento.

Nei giorni scorsi i medici hanno dovuto rinviare l’operazione a causa di alcuni problemi organizzativi dell’ospedale. La situazione è costantemente monitorata anche dal sindaco di Monreale, Alberto Arcidiacono. Il primo cittadino domani pomeriggio, nel corso di una seduta di Consiglio comunale, aggiornerà la cittadinanza sulle condizioni cliniche di Alex.

Arcidiacono, come ha fatto sapere durante la manifestazione anti-violenza dei giorni scorsi, è in contatto con il papà di Alex e segue da vicino il suo decorso ospedaliero. Intanto continuano le indagini sull’accaduto da parte dei Carabinieri di Monreale che hanno già fermato un uomo di 43 anni monreale, adesso sottoposto alla misura cautelare degli arrestati domiciliari, e il figlio minorenne, denunciato a piede libero al Tribunale dei Minori di Palermo.

Rispondi