A Monreale il dolore per la morte di Paolo Spinoso, insegnante amato da tutti

La notizia è stata data nella serata di ieri dal sindaco monrealese, Alberto Arcidiacono

0

Un prof amato e stimato da tutti. Ecco chi era Paolo Spinoso, l’insegnante morto ieri all’ospedale di Partinico a causa del Covid19. Un insegnante ma anche un padre e un marito. Un grave lutto per la città di Monreale e pel la comunità scolastiche, che perde un uomo che aveva fatto dell’insegnamento una missione di vita. Paolo Spinoso è morto ieri all’età di 63 anni al Covid Hospital partinicese.

La notizia è stata data nella serata di ieri dal sindaco monrealese, Alberto Arcidiacono. Una notizia che ha generato dolore tra i monrealesi e tra i tanti alunni, genitori e colleghi che conoscevano Spinoso. Una valanga di messaggi di solidarietà per la famiglia del prof morto e tanti i ricordi dei momenti trascorsi insieme da parte degli ex alunni.

“La nostra scuola, la comunità che ci accoglie nel suo abbraccio di serena collaborazione, è stata colpita da un grave lutto: Paolo Spinoso, un nostro stimato, caro collega, persona gentile, mite, preparata ma umile, mai polemica, sempre sollecita verso colleghi e alunni. Siamo sconvolti, tutti, docenti, personale scolastico, alunni. I suoi alunni. In chi lo ha conosciuto rimane il ricordo di un uomo buono e intelligente e l’esempio di come essere guida per i giovani nella semplicità del proprio essere insegnante! Grazie Paolo”.

“È un tempo davvero complesso. Stiamo vivendo tra tante incertezze ed infinite speranze con il profondo desiderio di respirare normalità – ha scritto il primo cittadino sui social -. Ognuno guarda soltanto i numeri come se questi rendessero da soli i gravami di un periodo così buio tralasciando spesso tutto quello che perimetra la vita di ogni essere umano coinvolto. Sono tante le gioie che accarezzano le crescenti guarigioni ma è infinito lo sconforto quando si apprende della perdita di qualcuno. A Partinico, si è spento un nostro concittadino. Ci stringiamo alla famiglia in un momento di grande mestizia”. Spinoso lascia la moglie, anche lei insegnante, e due figlie.

Rispondi