HomeCronacaA Monreale il dolore...

A Monreale il dolore per la morte di Paolo Spinoso, insegnante amato da tutti

Un prof amato e stimato da tutti. Ecco chi era Paolo Spinoso, l’insegnante morto ieri all’ospedale di Partinico a causa del Covid19. Un insegnante ma anche un padre e un marito. Un grave lutto per la città di Monreale e pel la comunità scolastiche, che perde un uomo che aveva fatto dell’insegnamento una missione di vita. Paolo Spinoso è morto ieri all’età di 63 anni al Covid Hospital partinicese.

La notizia è stata data nella serata di ieri dal sindaco monrealese, Alberto Arcidiacono. Una notizia che ha generato dolore tra i monrealesi e tra i tanti alunni, genitori e colleghi che conoscevano Spinoso. Una valanga di messaggi di solidarietà per la famiglia del prof morto e tanti i ricordi dei momenti trascorsi insieme da parte degli ex alunni.

“La nostra scuola, la comunità che ci accoglie nel suo abbraccio di serena collaborazione, è stata colpita da un grave lutto: Paolo Spinoso, un nostro stimato, caro collega, persona gentile, mite, preparata ma umile, mai polemica, sempre sollecita verso colleghi e alunni. Siamo sconvolti, tutti, docenti, personale scolastico, alunni. I suoi alunni. In chi lo ha conosciuto rimane il ricordo di un uomo buono e intelligente e l’esempio di come essere guida per i giovani nella semplicità del proprio essere insegnante! Grazie Paolo”.

“È un tempo davvero complesso. Stiamo vivendo tra tante incertezze ed infinite speranze con il profondo desiderio di respirare normalità – ha scritto il primo cittadino sui social -. Ognuno guarda soltanto i numeri come se questi rendessero da soli i gravami di un periodo così buio tralasciando spesso tutto quello che perimetra la vita di ogni essere umano coinvolto. Sono tante le gioie che accarezzano le crescenti guarigioni ma è infinito lo sconforto quando si apprende della perdita di qualcuno. A Partinico, si è spento un nostro concittadino. Ci stringiamo alla famiglia in un momento di grande mestizia”. Spinoso lascia la moglie, anche lei insegnante, e due figlie.

Ultime News

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Altro dall'autore

Contagi Covid a Pioppo, niente lezioni per sanificazione

Lezioni sospese per domani, 23 gannaio per gli studenti della scuola...

Vandali bruciano immondizia a Pioppo, protestano i cittadini

PIOPPO - Questa mattina alcuni cittadini della frazione di Pioppo, allertati...

Lutto a Monreale, si è spento Giovanni Di Verde

MONREALE - Apprendiamo oggi con enorme tristezza della morte di Giovanni...

Mucche libere a San Martino, mamma e figlioletto rischiano l’incidente

Da qualche giorno sui social viene segnalata la presenza di una...

Approfondimenti

Contagi Covid a Pioppo, niente lezioni per sanificazione

Lezioni sospese per domani, 23 gannaio per gli studenti della scuola Margherita di Navarra di Pioppo. L'istituto scolastico lo ha appena annunciato tramite una comunicazione ufficiale nel proprio sito che, visti i diversi casi di positività che sono stati accertati negli ultimi giorni. "Si comunica che in...

Vandali bruciano immondizia a Pioppo, protestano i cittadini

PIOPPO - Questa mattina alcuni cittadini della frazione di Pioppo, allertati da una forte puzza di bruciato sono usciti dalle proprie abitazioni. Davanti alle loro porte, durante la notte, qualche ragazzo ha bruciato una modesta quantità di rifiuti di vario genere, a pochissimi metri dalle porte. Non un...

Lutto a Monreale, si è spento Giovanni Di Verde

MONREALE - Apprendiamo oggi con enorme tristezza della morte di Giovanni Di Verde, 86 anni e storico rivenditore di auto. Di verde è venuto a mancare ieri sera verso le 19:90. Lascia la moglie e tre figli maschi, tra cui il consigliere comunale Giuseppe di Verde. I funerali...

Mucche libere a San Martino, mamma e figlioletto rischiano l’incidente

Da qualche giorno sui social viene segnalata la presenza di una mandria di mucche. Poche ore fa si aggiravano nei pressi della via SP 57, rendendo difficile agli automobilisti passare senza colpirle. Adesso, nei gruppi facebook, sono aumentate le lamentele. A seguire riportiamo il messaggio di una cittadina, che...

Ufficiale da lunedì la Sicilia entra in zona arancione

Ormai è ufficiale, la Sicilia da lunedì entrerà in zona arancione. Dopo essere stati d'esempio per l'Italia intera, quando, durante il primo lockdown e l'esodo degli studenti siciliani scappati dal nord, siamo riusciti a tamponare una situazione d'emergenza che si prospettava più che drastica. Adesso la situazione sembra...

Monreale si sveglia col maltempo e con la nebbia

MONREALE - Da questa notte una leggera pioggia imperversa sulla città normanna e non sembra voler smettere. Le condizioni climatiche in tutta la provincia di Palermo sono visibilmente peggiorate nelle ultime ore, ma - già da domani - dovrebbe esserci un repentino ritorno al clima mite, con...