Acqua non potabile a Pioppo e Giacalone, a breve l’esito delle analisi dell’Asp

0

A giorni l’acqua di Pioppo dovrebbe tornare ad essere potabile. Lo ha reso noto il presidente della Consulta di Pioppo, Giuseppe D’Alcamo. A Pioppo e nelle borgata di Giacalone si attende da mesi che l’acqua torni potabile. Lo stop è stato deciso dal sindaco Arcidiacono a seguito di una segnalazione dell’acquedotto che denunciava una leggera torbidità.

Dopo la segnalazione da parte dell’acquedotto, è stata eseguita l’analisi della qualità dell’acqua, che però ancora tarda ad arrivare agli uffici del Comune di Monreale. Intanto, come ci ha confermato D’Alcamo, sono stati eseguiti alcuni lavori di manutenzione nelle conduttura che avrebbero risolto il problema.

“Mi prendo l’impegno di riaprire le fontanelle di Giacalone – dice D’Alcamo – e dire subito ai cittadini che l’acqua è tornata potabile non appena arriverà l’esito favorevole dell’Asp. Senza la certificazione possiamo solo attendere”. Il ritardo dell’Asp sarebbe legato alla grossa mole di lavoro legata all’emergenza Covid. “Le fontane non sono state chiuse per sempre come dice qualcuno sui social ma torneranno a disposizione della comunità non appena avremo il via libera e il sindaco revocherà l’ordinanza di non potabilità”.

SEGUICI SU FACEBOOK
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.