MonrealeLive.it
Giornale Online di Monreale

Eliseo Albano attende da giugno lo stallo per diversabili, a breve il cartello

Nei mesi scorsi aveva presentato istanza e ottenuto l'assegnazione di un posto auto davanti casa

Concesso il diritto ad avere un parcheggio riservato ai diversamente abili, adesso attende che il Comune installi il cartello davanti alla propria abitazione e che venga fatto rispettare il divieto di sosta. È Eliseo Albano, cittadino monrealese, che lancia l’appello all’amministrazione comunale affinché venga istituito uno stallo di sosta riservata in via Luigi Einaudi, traversa di via Aldo Moro.

Uno stallo atteso da mesi, a breve la soluzione

Eliseo è costretto in sedia a rotelle e a Monreale è solito girare con un mezzo elettrico. A Monreale è molto conosciuto. Nei mesi scorsi aveva presentato istanza per l’assegnazione di un posto auto riservato davanti alla sua abitazione. Il 16 giugno 2020 è stata emessa l’ordinanza dirigenziale da parte del comandante della Polizia municipale di Monreale, Luigi Marulli, con la quale viene autorizzato uno stallo di sosta per Albano, che è titolare di un contrassegno per diversamente abili. Albano però, dopo la firma dell’ordinanza, attende davanti alla propria abitazione il cartello con l’indicazione del divieto di sosta e le strisce gialle.

La risposta del dirigente a MonrealeLive

A causa della mancata copertura assicurativa dei Pip, Comune di Monreale ha dovuto fermare i lavori. L’Inail aveva imposto lo stop all’utilizzo di attrezzature. “Proprio in questi giorni – fa sapere Luigi Marulli – i lavoratori sono stati coperti da assicurazione e hanno iniziato a installare cartelli stradali e strisce. A brave anche lo stallo per i diversamente abili del signor Albano sarà realizzato. I diversamente abili – sottolinea il comandante della Municipale – sono sempre al centro delle nostre attenzioni”.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.