Lavori al Carmine, appello di Piero Faraci: “Proteggiamo la fontana e le altre risorse”

L'appello del volontario all'amministratore e alle maestranze

0

MONREALE – “Abbiate cura delle fontane e degli altri elementi storici del quartiere Carmine”. È l’appello che lanciano i cittadini dello storico quartiere monrealese ed, in particolare, Piero Faraci, del gruppo Basta Crederci. Il gruppo si occupa di eseguire lavori di pulizia e bonifica nelle aree degradate della città e della periferia.

Piero, ormai conosciuto monrealese, attivissimo nel campo del volontariato, ha voluto lanciare un appello rivolto all’amministrazione, chiamata a vigilare sui lavori che stanno per coinvolgere il quartiere Carmine. Si tratta dei lavori di riqualificazione che coinvolgeranno strade, acquedotti, impianti di illuminazione e fognature. L’appello di Faraci è indirizzato anche alle maestranze che vi lavoreranno.

Obiettivo è la salvaguardia delle opere artistiche, architettoniche e ambientali presenti nel quartiere. Il pensiero di Piero Faraci va, in particolare alla Fontana del Carmine. “Si tratta – spiega Faraci traendo spunto dall’Atlante storico delle città Italiane – di una fontana eretta a “pubblica comodità” per volere dell’arcivescovo Girolamo Venero nel 1620″. La fontana si trova sulla facciata di una residenza privata, lungo l’omonima strada in prossimità della chiesa. Una delle fonti che ancora presentano quasi integre lo stemma marmoreo del Venero e la lapide datata”.

Ma il pensiero di Faraci va anche ad alcune cavità ipogee che di troverebbero all’interno del quartiere. “Spero che vengano lasciate integre – dice – e che non vengano ricoperte. Sarebbe un peccato”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.