contatore free

È monrealese il primo vaccinato al nuovo hub della Casa del Sole (FOTO)

Rimanendo sempre seduto a bordo dell’auto, ha ricevuto la dose del vaccino Pfizer

0

Giuseppe, 80 anni, pensionato “dell’acquedotto” residente a San Martino delle Scale, si è presentato puntuale alle 8 all’apertura dei cancelli della Casa del Sole di Palermo per il primo Drive In organizzato dall’Azienda sanitaria provinciale del capoluogo.

Accompagnato dal genero, Giovanni, ed aiutato dal personale dedicato all’accoglienza ha compilato i moduli e risposto alle domande dei medici per l’anamnesi. Poi, rimanendo sempre seduto a bordo dell’auto, ha ricevuto la dose del vaccino Pfizer. “Ancora non avevo prenotato la vaccinazione – racconta – mio genero ha letto dell’iniziativa del Drive in sul sito dell’Asp ed abbiamo sfruttato l’opportunità per vaccinarmi”.

Dopo la somministrazione della dose, gli utenti, rimanendo sempre a bordo dell’auto, vengono indirizzati in un’area dedicata per il tempo di osservazione di 15-20 minuti. Poi ricevono il certificato con la data della seconda somministrazione e possono andare via.

Stesso percorso anche per una coppia di anziani, lui 94 anni e lei 88, che accompagnati dal figlio si sono vaccinati, sempre al Drive In della Casa del Sole. L’organizzazione, voluta dalla direzione generale dell’Asp, sarà attiva fino alle ore 20 e domani (domenica 25 aprile) dalle 8 alle 20. Il Drive In è dedicato agli Over 80 (compresa l’intera classe di nascita 1941) che, senza prenotazione, possono vaccinarsi rimanendo sempre seduti in auto.

Basterà presentarsi muniti di tessera sanitaria e documento di riconoscimento per ricevere la prima dose del vaccino. Il personale dedicato all’accoglienza distribuisce i moduli da compilare. Moduli che possono anche essere scaricati dal sito internet dell’Asp all’indirizzo: http://www.asppalermo.org/copertina.asp

“Oltre ai 15 centri di vaccinazione attivi su tutto il territorio di città e provincia – spiega il Direttore generale dell’Asp di Palermo, Daniela Faraoni – abbiamo allestito un Drive In riservato esclusivamente agli Over 80 che, rimanendo sempre seduti in auto, potranno ricevere la prima dose. Personale dedicato li aiuterà nella compilazione della documentazione, mentre in tre postazioni i medici si occuperanno della anamnesi e poi della inoculazione del vaccino”.

Si ritira la documentazione, viene misurata la temperatura, poi si passa dal triage per l’anamnesi, quindi si viene indirizzati in una delle postazioni dove medici e infermieri sono, già, pronti a inoculare il siero. Dopodiché le persone devono aspettare circa 15 minuti in un’area dedicata rimanendo sempre in auto. Lì stesso ricevono la certificazione con la data di somministrazione della seconda dose.

Continua a leggere le notizie di MonrealeLive, segui la nostra pagina Facebooke iscriviti alnostro canale
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.