Lidl arriva a Monreale, esito scontato in Consiglio

Il 18 maggio i consiglieri comunali saranno chiamati a votare la variante al Prg

0

A Monreale si fa sempre più concreto il progetto di costruzione di un nuovo centro Lidl in Circonvallazione. Sembra che la protesta dei commercianti avviata nei giorni scorsi non abbia mosso le coscienze della politica locale, anzi, pare che la proposta possa essere approvata in Consiglio comunale con una larga maggioranza.

Il sì al centro Lidl il 18 maggio

Il centro Lidl monrealese, secondo ambienti politici, vedrà la luce. Il 18 maggio i consiglieri comunali saranno chiamati a votare la variante al Piano regolatore, necessaria per l’avvio del progetto di costruzione dello store. Il mega negozio sorgerà al posto di un fabbricato abbandonato in corso di costruzione lungo la Circonvallazione. Il progetto coinvolge un’area di oltre 7mila metri e sarà necessario un cambio di destinazione d’uso del terreno su cui sorgerà il centro.

L’ok dalla giunta Arcidiacono a dicembre

Come detto, è dato quasi per certo l’ok del Consiglio comunale, salvo sorprese dell’ultima ora ovviamente. Già a dicembre la giunta comunale aveva dato avvio al progetto approvando con una delibera di giunta l’istanza per la variante inoltrata dall’azienda tedesca.

Petizione dei commercianti: “Chiuderemo tutti”

A nulla servirà la petizione lanciata da diversi esercenti monrealesi. Il rischio paventato è di vedere andare in fumo le proprie attività a causa della concorrenza del colosso tedesco, che offre prodotti a prezzi bassi grazie ad accordi commerciali vantaggiosi. Lo stesso non possono fare i piccoli negozianti monrealesi che si sono detti preoccupati per un futuro già incerto a causa della grave crisi economica.

SEGUICI SU FACEBOOK
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.