Monreale Riparte, spettacoli nel fine settimana

0

MONREALE – Continuano gli spettacoli nel fine settimana organizzati dal Comune di Monreale nell’ambito della Rassegna “Monreale Riparte”.

Il cartellone voluto dall’amministrazione monrealese prevede manifestazioni che si terranno nell’atrio del Collegio Di Maria, al fine di regolamentare l’ingresso del pubblico in osservanza alle direttive anti covid. Venerdì 30 luglio alle ore 21 si terrà il concerto di “Cavallotti e Sikula Faber Band” che eseguiranno le cover dell’artista Fabrizio De Andrè.

Seguirà sabato 31 luglio sempre alle 21.00 la manifestazione “Una Voce per Marcello” dedicata ai giovani talenti, che si cimenteranno in una competizione canora divenuta ormai un appuntamento fisso nel panorama delle manifestazioni estive.

Sabato 31, si terrà nella splendida cornice dell’Abbazia Benedettina il concerto del Festival Organistico – San Martino delle Scale “In Nomine Domini”, che vede protagonista l’organo integrato con il canto gregoriano. Il programma della serata proporrà le festività del Corpus Domini e della Pentecoste.

LEGGI ANCHE:
Giuseppe Giurintano raccoglie le foto più belle del SS Crocifisso di Monreale in un libro

Domenica 1 agosto sempre nell’atrio del Collegio di Maria si terrà il concerto musicale degli “091 BLUES” che proporranno un repertorio Blues, Rock’n’Roll e Swing di brani inediti caratterizzati da testi in lingua siciliana e italiana unitamente ad alcune cover arrangiate con lo stile musicale della band.

L’amministrazione Arcidiacono, intanto sta continuando la programmazione con la realizzazione di altri spettacoli e concerti che proseguiranno anche nel mese di agosto. “Ringrazio tutti i miei collaboratori e dipendenti che hanno lavorato – ha dichiarato l’assessore al Turismo Geppino Pupella – per definire un programma di manifestazioni nel pieno rispetto delle prescrizioni delle misure anticovid. Un ulteriore ringraziamento lo rivolgo alla Regione Siciliana, agli enti e sponsor che hanno contribuito alla realizzazione degli eventi che ci hanno dato la possibilità di creare momenti di cultura , animazione e spettacolo in alcuni siti di interesse storico “.

LEGGI ANCHE:
Il delitto di un prete e il mistero, a Monreale si presenta "Né luna né santi"
SEGUICI SU FACEBOOK
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.