In fiamme Casaboli e San Martino, intanto qualcuno accende fuochi artificiali

Ieri sera a San Martino anche qualche residente ha cercato di spegnere le fiamme

0

Arriva un Falcon del Corpo Forestale regionale a monte Gibilmesi che brucia già da diverse ore. Il mezzo aereo è partito dall’aeroporto di Boccadifalco e fa la spola per cercare di arginare il rogo che ha distrutto una vasta porzione di area boschiva e di macchia mediterranea nei pressi del bosco di Casaboli. Intanto brucia ancora monte Gibilmesi e il rogo si avvicina all’area centrale del bosco.

Notte di roghi anche a San Martino delle Scale dove un grosso incendio si è sviluppato su monte Fiascone: le fiamme si sarebbero propagate da via SM 22. I boschi di San Martino sono a rischio così come quelli di monte Gibilmesi. Una vasta aera boschiva sta bruciando nella zona di Casaboli e a Piano Geli.

LEGGI ANCHE:
Temporale su Monreale, cede la Circonvallazione: danni e disagi

Le squadre antincendio stanno facendo il possibile sul territorio ma devono combattere contro un nemico molto più forte. I mezzi sono inadeguati, lamentano i soccorritori. Ieri sera a San Martino anche qualche residente ha cercato di spegnere le fiamme.

Fa discutere, intanto, lo scoppio di alcuni fuochi d’artificio a San Martino delle Scale. Mentre era in atto il grosso incendio, infatti, qualcuno ha pensato bene di accendere dei fuochi artificiali e sui social sono numerosi i video che lo dimostrano. “Dove sono i controlli?”, si chiede qualcuno.

LEGGI ANCHE:
L'esplosiva giornalista Selvaggia Lucarelli in visita a Monreale
SEGUICI SU FACEBOOK
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.