Era il re dell’inseguimento su pista, una via a Monreale per Guido Messina

Monreale non dimentica le imprese e le medaglia conquistate da Guido Messina

0

Guido Messina è un’icona dello sport italiano e una bandiera di Monreale. Un grande sportivo che ha portato in alto il tricolore in numerose manifestazioni sportive, dalle Olimpiadi ai campionati mondiali alle corse storiche. Parte dalla sua città di origine l’appello per intitolare al grande Messina una strada.

È nato a Monreale il 4 gennaio 1931

Monreale non dimentica le imprese e le medaglia conquistate da Guido Messina, nato proprio a Monreale il 4 gennaio 1931 e morto nel gennaio 2021. Un ciclista indimenticabile, che ha fatto sognare intere generazioni di sportivi e appassionati. Il monrealese vinse l’oro nell’inseguimento a squadre ai Giochi olimpici di Helsinki 1952 e cinque titoli mondiali nell’inseguimento individuale, due tra i dilettanti e tre tra i professionisti. Al Giro d’Italia del 1955 vestì per un giorno anche la maglia rosa. Guido Messina fu anche Cavaliere della Repubblica Italiana per i suoi meriti sportivi di livello internazionale.

L’iniziativa per il grande ciclista monrealese

Parte da Piero Faraci, coordinatore del gruppo di Basta crederci, e volontario ormai celebre in città, l’iniziativa per l’intitolazione di una via a Guido Messina. Faraci ha accolto l’invito della moglie del campione, Bruna, delle tre figlie, Anna, Paola e Antonella, ma anche dei cugini Giovanni, Michele e Maria Madonia. “Un campione come Guido Messina deve essere ricordato dalle nuove generazioni – ci dice Piero Faraci -. E’ giusto che Monreale riconosca i meriti sportivi di questo nostro concittadino che, nel corso della sua carriera, ha portato in alto in nome della sua città natale. Per questo chiediamo al sindaco, Alberto Arcidiacono, di avviare l’iter per l’intitolazione di una strada a Guido Messina”.

Foto Monreale Come la Vorresti

SEGUICI SU FACEBOOK
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.