Monreale, fermati con 1500 chili di fuochi d’artificio, padre e figlia denunciati

Il materiale è stato sequestrato e messo a disposizione dell’autorità giudiziaria

0

Sono stati fermati dai carabinieri mentre trasportavano oltre 1500 chili di fuochi d’artificio. Nei guai padre e figlia dopo la denuncia da parte dei Carabinieri di Monreale. In particolare, i carabinieri della stazione di Monreale hanno denunciato in stato di libertà padre e figlia di 51 e 32 anni accusati di “fabbricazione e commercio abusivo di materie esplodenti”.

Il furgone carico di fuochi d’artificio

I militari monrealesi, nel corso di un servizio di controllo del territorio e prevenzione, hanno fermato i due familiari, a bordo di un furgone che trasporta, senza  titolo, 350 batterie di fuochi d’artificio per quasi 1500 chili.

Scattano le indagini dei Carabinieri

Il materiale è stato sequestrato e messo a disposizione dell’autorità giudiziaria. Intanto sono in corso ulteriori verifiche per accertare i canali di approvvigionamento e i destinatari dei “fuochi d’artificio posti sotto sequestro.

LEGGI ANCHE:
Monreale mostra le sue bellezze, c'è La via dei Tesori
SEGUICI SU FACEBOOK
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.